Caso gomitata Ibrahimovic: arriva la squalifica di 5 giornate anche a Mings del Bournemouth

Non è stato punito solamente Zlatan Ibrahimovic nell’episodio che lo ha visto coinvonto negli scontri con Tyrone Mings. Se lo svedere infatti è stato sanzionato con 3 giornate di squalifica, è andata peggio al difensore del Bournemouth, a cui è stata comminata una squalifica di ben 5 giornate.

Si aspettava solamente l’ufficialità, ed è arrivata anche questa per la punizione che la FA inglese ha deciso per Tyrone Mings, stangato per aver colpito Zlatan Ibrahimovic con una pedata nella partita di pochi giorni fa contro il Manchester United.

La FA inglese ha infatti optato per il pungo duro nei confronti del 23enne, che sarà costretto a saltare addirittura 5 partite, 2 in più di Ibra che lo aveva colpito ad una gomitata, decidendo così di farsi giustizia da solo per l’affronto subito qualche istante prima, quando Mings aveva compito lo svedese volontariamente con gli scarpini sulla testa, senza che l’arbitro fosse intervenuto.

Brutta grana dunque per il Bournemouth, che milita attualmente in quattordicesima posizione in Premier League a quota 27 punti, con solamente 5 lunghezze di margine sul Middlesbrough che occupa la terzultima posizione.
La squadra allenata da Eddie Howe dovrà quindi fare a meno di Mings per le prossima 5, cruciali, partite contro West Ham, Swansea, Southampton, Liverpool e Chelsea.