Caso FIGC-Lotito: ecco cos’è successo

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha scritto una lettera contro la FIGC e la Serie A. Il patron biancoceleste avrebbe chiesto il reintegro in seguito alla vicenda tamponi che ha visto coinvolto la squadra capitolina.

Volano scintille tra Claudio Lotito e Gabriele Gravina, presidente della FIGC. Il patron della Lazio, infatti, avrebbe scritto una lettera, non solo indirizzata alla massima carica dell’organismo, ma anche a Paolo del Pino, presidente della Lega. I motivi sono legati al caso tamponi che ha visto coinvolto la Lazio di qualche mese fa. In virtù dell’accaduto, Lotito avrebbe ricevuto 7 mesi di squalifica in primo grado e 12 in appello.

Poi, però, il Collegio di Garanzia del Coni avrebbe rimandato tutti agli atti in modo da poter rivalutare la condanna. La prossima udienza, dunque, è fissata per il prossimo 19 ottobre. Lotito, però, non avrebbe accettato e, nella lettera, avrebbe invitato “alla presa d’atto della decisione del collegio di garanzia presso il Coni“. Nel messaggio c’è anche allegato il parere del professore Bruno Sassani.

Fonte profilo “Twitter” ufficiale dello stesso Claudio Lotito

Lotito, la risposta della FIGC: “La colpevolezza di Lotito è accertata”

La replica della FIGC non si è fatta di certo attendere. “Basta mistificazioni, la colpevolezza di Lotito è stata accertata” così avrebbe risposto all’attacco di Lotito. Intanto, la FIGC non ha preso posizioni ufficiali però ammette di avere un certo stupore “nell’apprendere come nelle ricostruzioni del presidente Lotito e dei suoi avvocati si parli erroneamente di deferimento eludendo artatamente il punto 4 della sentenza del Collegio di Garanzia dello Sport, dove c’è scritto chiaramente che l’aver schierato un calciatore positivo in campo e uno un panchina rappresenta una negligenza e una responsabilità molto gravi“.

In attesa del ricorso del 19, la FIGC esclude ogni tipo di personalismo nei confronti del presidente biancoceleste. Le regole valgono per tutti, ha affermato l’organismo, ed è inutile che lui possa distogliere l’attenzione su quanto ha fatto. La vicenda, dunque, non sembra essersi fermata.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione