Calciomercato Roma: preso Matic a parametro zero

La Roma ha trovato l’accordo con Matic, che non ha rinnovato il contratto in scadenza il 30 giugno con il Manchester United e firmerà fino al 2023 con i giallorossi, con opzione di un anno, a circa 3,5 milioni di euro netti a stagione

L’aveva detto, Josè Mourinho. L’aveva detto sin dall’inizio. Ci vogliono tre anni per vincere lo Scudetto, ma con il giusto mercato è possibile essere sin da subito competitivi. D’altronde, l’occasione della Conference League è stata sfruttata al meglio, vincendo una coppa europea che mancava da oltre sessant’anni in bacheca e facendo del tecnico portoghese il primo a vincere tutte le competizioni internazionali.

Certo, aver speso quasi 200 milioni di euro tra l’estate 2021 e l’inverno 2022 può aver dato una grossa mano, ma il lavoro di ricostruzione di Mourinho è solo all’inizio, visto che nei prossimi mesi l’obiettivo è alzare l’asticella migliorando ancora la rosa e rinforzando la squadra, affinché possa essere competitiva sin da subito almeno per il quarto posto.

Infatti, non qualificarsi un altro anno in Champions League potrebbe risultare controproducente per le casse della Roma, che poi sarebbe costretta a cedere qualche gioiello, forse già questa estate, visto che Nicolò Zaniolo non sembra intenzionato a rinnovare il contratto in scadenza nel 2024.

Su di lui ci sono il Milan e la Juventus, che avrebbero già presentato offerte ufficiali da circa 25 milioni di euro, ritenute finora troppo basse dalla dirigenza giallorossa, che già si sta muovendo per gli altri reparti.

In attesa di trattare i riscatti dei calciatori rientranti dai rispettivi prestiti, che potrebbero poi essere nuovamente piazzati altrove, arriverà Mile Svilar, che sarà il nuovo numero dodici alle spalle di Rui Patricio.

Matic

Non è l’unico colpo a parametro zero, visto che nelle scorse ore la Roma ha trovato l’accordo con Nemanja Matic, che ha deciso di non rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno abbandonando il Manchester United dopo ben cinque anni.

Il centrocampista serbo firmerà un contratto di un anno da 3,5 milioni di euro netti a stagione, con opzione di rinnovo bilaterale per un’altra stagione, ritrovando per la terza volta Mourinho, che l’aveva già allenato ai tempi del Chelsea, oltre che all’Old Trafford.

A questo punto, a meno che non si riesca a piazzare Jordan Veretout, considerato fuori dal progetto tecnico e tattico dello Special One, appare difficile che la Roma possa riscattare Sergio Oliveira dal Porto, ma non è da escludere una conferma del centrocampista portoghese, magari provando a trattare con i Dragoes per uno sconto sui 13 milioni di euro.

Su Oliveira, però, c’è anche il Napoli, che potrebbe approfittare dello stallo con il Porto per strappare il volante della nazionale alla Roma, considerato il perfetto sostituto di Fabian Ruiz, che potrebbe essere ceduto nelle prossime settimane.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia