Calciomercato Milan, infortunio Kjaer: stagione finita, i possibili sostituti

L’infortunio costringerà Kjaer a stare fermo ai box per almeno sei mesi, quindi mettendo a rischio il resto della stagione. Il Milan torna sul mercato per trovare un sostituto in difesa: tutti i nomi

Fulmine a ciel sereno in casa Milan. Infatti, l’operazione è stata un successo, ma i tempi di recupero per rivedere in campo Simon Kjaer sono davvero molto lunghi.

Secondo il comunicato ufficiale, il difensore centrale danese dovrà stare fermo ai box almeno sei mesi. A questo punto risulta quasi sicuro che Kjaer abbia finito anzitempo la stagione o, al massimo, potrebbe tornare a disposizione solo a maggio, forse per le ultime due o tre partite di campionato.

AC Milan comunica che nella giornata odierna, Simon Kjaer è stato sottoposto ad artroscopia del ginocchio sinistro per la ricostruzione del legamento crociato anteriore e la reinserzione del legamento collaterale mediale.

L’intervento, effettuato presso la Clinica La Madonnina, è perfettamente riuscito ed è stato eseguito dal Dr. Roberto Pozzoni con l’apporto dell’équipe del CTS (Centro di Traumatologia dello Sport) del Galeazzi alla presenza del Responsabile sanitario del Club, Stefano Mazzoni.

Kjaer sta bene ed è motivato ad iniziare da subito il percorso riabilitativo. I tempi di recupero sono stimabili in 6 mesi.

Nelle prossime settimane il club rossonero potrebbe tornare su calciomercato nella sede invernale per acquistare un altro difensore centrale, ma molto dipenderà dalla partita di martedì contro il Liverpool.

In tal senso, qualora il Milan non dovesse qualificarsi nemmeno per gli spareggi contro le seconde di Europa League, quindi chiudere come terza classificata, non è da escludere che possa rimanere anche così, potendo puntare maggiormente su Matteo Gabbia, finora pochissimo utilizzato, e il jolly Pierre Kalulu.

In caso di qualificazione agli ottavi di finale di Champions League o, appunto, di piazzamento utile per disputare la fase finale delle coppe europee, i rossoneri cercherebbero un sostituto di Kjaer.

Non è un segreto che al Milan piaccia, e non poco, Nikola Milenkovic, che ha rinnovato con la Fiorentina nei mesi scorsi, ma facilmente acquistabile grazie alla clausola di rescissione da 15 milioni di euro presente nel nuovo contratto.

Un nome nuovo, ma in realtà vecchio, visto che era nel mirino dei rossoneri un paio di anni fa, è quello di Yerri Mina, che non sta trovando spazio all’Everton e potrebbe trasferirsi anche con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Piaceva già in estate, invece, il brasiliano Bremer, che ha il contratto in scadenza a giugno con il Torino, ma difficilmente si muoverà a gennaio, sul quale però c’è da battere la concorrenza dell’Inter.

Discorso simile per Luiz Felipe, il cui contratto con la Lazio scadrà a giugno, di cui i biancocelesti non vogliono privarsi, considerandolo un titolare inamovibile.

Difficile, invece, l’ipotesi Sven Botman, classe 2000 del Lille, affrontato l’anno scorso in Europa League, per il quale bisogna battere la concorrenza delle big europee e, soprattutto, si tratterebbe di un’operazione da oltre 30 milioni di euro.

Un’idea low cost potrebbe essere Samuel Umtiti, che potrebbe anche liberarsi a costo zero dal Barcellona, dove ormai non gioca da più di due anni con continuità.

Chi stuzzica più di tutti è sicuramente Benoit Badiashile, ventenne del Monaco, valutato circa 30 milioni di euro, cifra ritenuta al momento eccessiva da parte del Milan, che segue attentamente anche Becir Omeragic, diciannovenne dello Zurigo, per il quale vorrebbe circa 12 milioni di euro, John Lucumì del Genk, valutato circa 20 milioni, e Maxence Lacroix, per il quale il Wolfsburg non si siede ad un tavolo delle trattative per meno di 25 milioni.

Infine, c’è anche l’ipotesi di un ritorno di Mattia Caldara, che bene sta facendo nella difesa a quattro del Venezia, dove si è rilanciato ritrovando continuità.

Work in progress, ma ciò che è certo è che il Milan deve correre ai ripari e cercherà altre soluzioni per puntare allo Scudetto.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia