Calciomercato Milan, che idea: possibile scambio Calhanoglu-Upamecano con il Lipsia

Si apre un nuovo scenario di calciomercato per il Milan.

Notizia nota di qualche settimana fà è l’interesse della società rossonera per Dayot Upamecano, difensore francese ma originario della Guinea, di proprietà del Lipsia – club tedesco giovanissimo, fondato appena 10 anni fà, e di proprietà della RedBull.

Ancora una volta il nodo alla trattativa era legato al lato economico, con la valutazione del Lipsia, 50 milioni di €, considerata troppo elevata per un classe 1998 in casa rossonera.

Secondo quanto riporta Sky Sport, proprio da Lipsia spunta una possibile soluzione allo sblocco della trattativa: il club di RedBull è interessato ad Hakan Calhanoglu.

Il turco ormai ex giovane promessa non ha risposto alle aspettative societarie nei suoi confronti e potrebbe quindi non rientrar più nei piani tecnici milanisti.

A Lipsia sono molto interessati al trequartista turco, cercato già a Gennaio, e per il quale sarebbe una sorta di ‘ritorno a casa’, lui che in Germania ci è nato – e solo in seguito è stato naturalizzato turco – e si è quindi formato, come uomo e come calciatore – fra Waldhof Mannheim, squadra della sua città natale, e poi Karlsruhe, Amburgo e soprattutto Bayer Leverkusen.

I rossoneri han fatto presto a fare i conti, provando a inserire nella trattativa per Calhanoglu la possibilità di uno scambio appunto con Upamecano, così da poterselo accaparrare abbassando la richiesta cash del Lipsia.

Altra trattativa da seguire.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato