Calciomercato Juventus, via libera alla cessione di Perin al Genoa

Mercato Juventus, Mattia Perin è pronto a lasciare i bianconeri nel prossimo mercato di Gennaio. Possibile un suo ritorno al Genoa 

Mattia Perin
Mattia Perin

C’è aria di cessioni in casa della Juventus. Dopo l’ufficiale addio di Mario Mandzukic, altri giocatori si apprestano a lasciare Torino in vista della sessione invernale di mercato. In particolare, coloro che nella Juventus non sono mai entrati nel vivo del progetto tecnico di Sarri e tra questi ritroviamo Mattia Perin.

Il portiere di Latina, approdato l’estate scorsa alla Juventus per 12 milioni, sembra essere pronto a salutare i bianconeri, già a Gennaio e tornare a rivestire la maglia rossoblù.

L’ex del Grifone, rimasto a Torino per recuperare dall’infortunio alla spalla destra, avrebbe dovuto lasciare la squadra bianconera già questa estate. Tuttavia, l’esito delle visite mediche non hanno dato il via libera al suo trasferimento al Benfica ed il portiere non ha potuto fare altro che restare ai box.

Alla vigilia della sessione di mercato invernale, per il portiere è giunta l’ora di trovare spazio altrove dal momento che, sembra essere fuori dai piani tecnici di Maurizio Sarri. Per il giovane portiere il ritorno al Genoa sembrerebbe la miglior scelta da fare.

Nei suoi anni trascorsi con il grifone, difatti, è riuscito a dare il meglio di se totalizzando 151 presenze e vincendo una Supercoppa Primavera nel lontano 2010. Ottimi risultati, quelli ottenuti con il suo vecchio club e che ora spingono il giocatore a tornare a casa. 

I contatti tra la Juventus ed il Genoa proseguono spediti e la trattativa per il suo ritorno in Liguria sembrerebbe già essere avviata. Tra le ipotesi più accreditate relative alla sua cessione vi è la formula del prestito, magari con diritto di riscatto da parte della dirigenza bianconera. Ciò permetterebbe al portiere di allenarsi con la compagine rossoblù già nel raduno post-natalizio. 

Il ritorno a Marassi sembra essere cosa buona e giusta per Mattia Perin che in due anni trascorsi con la Juventus è riuscito a collezionare solamente due presenze. Troppo poco per il portiere che, tra i buoni propositi per l’anno nuovo vi è quello di voler ritrovare la Nazionale e magari riuscire a risollevare la squadra di Thiago Motta ormai posta ai piedi della classifica in piena zona retrocessione. 

Saranno ore cruciali che definiranno in maniera più chiara il da farsi. L’addio alla Juventus è certo, resta solo da attendere l’ufficialità.