Calciomercato Juventus, clamoroso: Bonucci verso il Tottenham, ma salta Conte

Leonardo Bonucci verso il Tottenham. Con l’approdo di Paratici nei piani dirigenziali, gli “Spurs” punteranno sul centrale della Juventus. Intanto, sfuma l’ipotesi Conte allenatore.

È un Tottenham deciso a parlare italiano quello che si presenterà ai blocchi di partenza della stagione 2021-2022. Vicini all’ufficializzazione di Fabio Paratici nel ruolo di direttore sportivo, gli “Spurs” stanno già pianificando le prossime mosse di mercato.

Un primo obiettivo potrebbe essere Leonardo Bonucci, esperto centrale e vicecapitano della Juventus. Tra lui e Paratici intercorrono ottimi rapporti e, secondo i colleghi di “TuttomercatoWeb”, il dirigente veneto starebbe pensando a lui per presentarsi sin da subito agli occhi della Premier con un buon biglietto da visita.

Bonucci positivo al Coronavirus.

Un affare che avrebbe del clamoroso, anche perché Bonucci, seppur in due periodi diversi, è ormai diventato una vera e propria istituzione nello spogliatoio juventino. Dieci anni in bianconero, otto Scudetti conquistati. Il percorso di Bonucci alla Continassa non ha bisogno di ulteriori presentazioni.

Molto stimato da Max Allegri, nonostante alcuni screzi che risalgono ormai a quattro anni fa, il difensore è un vero pilastro della squadra bianconera, che difficilmente si priverà di un leader tecnico e carismatico come lui. Il legame con Paratici e la voglia di vivere un’esperienza all’estero in un campionato affascinante come la Premier League, sono fattori che potrebbero far vacillare il campione di Viterbo.

Il Tottenham dovrebbe comunque scontrarsi con una richiesta di almeno 40-50 milioni del club bianconero, che non ha alcuna intenzione di cedere i suoi pezzi pregiati e potrebbe prendere in considerazione l’ipotesi solo per questioni di bilancio.

Tottenham, addio Conte

Per un Paratici che arriva, c’è un Conte che ci ripensa. Antonio ha fatto sapere alla dirigenza londinese di non essere pienamente convinto del progetto tecnico che, fra le altre cose, dovrebbe essere privato di Harry Kane, punta di diamante della squadra destinato a una tra Real Madrid e Manchester City.

L’allenatore salentino voleva una squadra già pronta a competere per il titolo, mentre il Tottenham può garantirgli soltanto un organico in grado di centrare la qualificazione in Champions. Ora Conte valuterà il suo futuro, contemplando anche la possibilità di prendersi un anno sabbatico. Non c’è fretta. L’importante è fare la scelta giusta.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus