Calciomercato Gennaio 2020, tabella trasferimenti Serie A: tutti gli acquisti e le cessioni

Ecco il recap definitivo della sessione invernale di Gennaio 2020 di calciomercato in Serie A con tutte le campagne trasferimenti, con acquisti e cessioni, delle 20 squadre del campionato italiano e con le rose ufficiali aggiornate

E’ stato un mese lunghissimo, ma guai a definirlo mercato di riparazione. Infatti, il mese di gennaio 2020 dedicato al calciomercato, la famosa sessione invernale, ha regalato trasferimenti assolutamente impensabili alla vigilia, tra acquisti importanti e cessioni clamorose in Serie A.

Infatti, sono stati ceduti più di 150 giocatori, per un totale di circa 180 milioni di euro, contro più di 130 acquisti, con esborso che ammonta più o meno alla stessa cifra. Questo significa che il bilancio tra entrate ed uscite questa volta è quasi alla pari. 

Ecco il tabellone dei trasferimenti di tutte le squadre di Serie A con gli acquisti e le cessioni:

ATALANTA 

Rinforzi in difesa, sempre e solo giovani talenti e, clamorosamente, un piacevole ritorno. Così si può sintetizzare il calciomercato dell’Atalanta, che ha riportato a Bergamo il figliol prodigo Caldara in prestito con diritto di riscatto a 15 milioni, oltre ai soliti giovani sconosciuti, chiudendo poi con Tamèze e il riscatto anticipato di Duvan Zapata dalla Sampdoria. Nell’affare con il Milan è partito Kjaer, mentre sono stati ceduti anche Barrow al Bologna, Ibanez alla Roma e Masiello al Genoa, tutte plusvalenze, ed è stato sciolto il prestito di Arana. 

ACQUISTI 
Caldara (d, Milan), Czyborra (d, Heracles Almelo), Bellanova (d, Bordeaux), Sutalo (d, NK Osijek), Tamèze (c, Nizza)

CESSIONI
Kjaer (d, Milan), Barrow (a, Bologna), R.Ibañez (d, Roma), Masiello (d, Genoa), Arana (d, Atletico Mineiro)

BOLOGNA

Un solo acquisto, ma che acquisto per il Bologna, che ha sborserà circa 19 milioni di euro, tra prestito e riscatto, per Barrow dell’Atalanta, mentre ha ceduto Dzemaili, volato in Cina allo Shenzhen di Donadoni, prestando Paz al Lecce e restituendo Destro al Genoa. Colpo per il futuro: Vignato dal Chievo, dove rimarrà fino al termine della stagione.  

ACQUISTI 
Barrow (a, Atalanta), Breza (p, Potenza), Vignato (a, Chievo), Shehu (a, Panathinaikos)

CESSIONI 
Destro (a, Genoa), Dzemaili (c, Shenzhen FC), N.Paz (d, Lecce)

BRESCIA 

Il Brescia è stato il club che si è mossa meno, preferendo puntare sull’esperienza di Bjarnason, tornato in Italia dopo diversi anni, oltre al talentuoso Skrabb. Piuttosto, i lombardi si sono liberati di Morosini, Tremolada, Matri e hanno restituito Magnani al Sassuolo. 

ACQUISTI 
Skrabb (a, Norrköping), Bjarnason (c, Al-Arabi)

CESSIONI 
Curcio (d, Salernitana), L.Morosini (c, Ascoli), Tremolada (c, Pordenone), Matri (a, svincolato), Magnani (d, Sassuolo) 

CAGLIARI

Poche operazioni anche per il Cagliari, che ha concluso lo scambio con la Spal tra Paloschi e Castro, sostituendo il centrocampista con il clamoroso colpo Gaston Pereiro dal PSV Eindhoven, già in passato vicino ad un trasferimento in Italia, e prestando Deiola al Lecce e Bradaric al Celta Vigo. 

ACQUISTI 
Paloschi (a, SPAL), Gaston Pereiro (c, PSV Eindhoven)

CESSIONI 
Deiola (c, Lecce), L.Castro (c, SPAL), Bradaric (c, Celta Vigo)

FIORENTINA 

La Fiorentina ha immesso tantissimi soldi sul mercato in questa sessione invernale, diventando la protagonista assoluta di questa sessione e riuscendo addirittura a riportare in Italia il talentuoso Cutrone, operazione da oltre 20 milioni di euro, e spendendo altri 50 milioni, sempre tra prestito e riscatto, per Duncan dal Sassuolo, Igor dalla Spal, Kouame e Agudelo dal Genoa e Amrabat dal Verona, quest’ultimo strappato alle big italiane, ma che concluderà la stagione con gli scaligeri. D’altronde, dopo solo sei mesi è stato piazzato Pedro al Flamengo, per la stessa cifra d’acquisto, oltre a prestare i giovani Zurkowski e Ranieri e i vari Dabo e Eysseric, tra gli altri. 

ACQUISTI 
Cutrone (a, Wolverhampton), Maxi Olivera (d, Club Olimpia), Duncan (c, Sassuolo), Igor (d, SPAL), Kouamé (a, Genoa), Agudelo (c, Genoa), Amrabat (c, Verona)

CESSIONI 
Rasmussen (d, Erzgebirge Aue), Cristoforo (c, Eibar), B.Dabo (c, SPAL), Pedro (a, Flamengo), Zurkowski (c, Empoli), L.Ranieri (d, Ascoli), Eysseric (c, Hellas Verona)

GENOA 

Si legge calciomercato, si legge Genoa che, come ogni sessione, non delude le aspettative e rivoluziona la rosa con una marea di operazioni. E’ tornato Perin dalla Juventus, ma è partito Radu, accasatosi al Parma. In difesa sono arrivati Masiello dall’Atalanta, ritorno per lui, e Soumaoro dal Lille, a centrocampo Behrami e Eriksson, mentre in attacco Parigini e i ritorni di Destro dal Bologna e Iago Falquè dal Torino, ovviamente quasi tutti in prestito. Tanti arrivi, ma anche tante partenze, visto che sono stati piazzati in prestito, con possibilità di riscatto, Saponara al Lecce, Kouame e Agudelo alla Fiorentina e i giovani El Yamiq e Omeonga, tra gli altri. 

ACQUISTI 
Destro (a, Bologna), Perin (p, Juventus), Behrami (c, svincolato), Eriksson (c, IFK Göteborg), Masiello (d, Atalanta), Iago Falque (a, Torino), Soumaoro (d, Lille), Parigini (a, Torino)

CESSIONI 
Gümüs (a, Antalyaspor), Saponara (a, Lecce), El Yamiq (d, Saragozza), I.Radu (p, Parma), Kouamé (a, Fiorentina), Agudelo (c, Fiorentina), Sandro (c, svincolato), Omeonga (c, Hibernian)

INTER 

Chi vuol vincere, tanto deve spendere, soprattutto se a chiederlo è l’allenatore, tra l’altro pubblicamente. E l’Inter ha sfruttato le occasioni inglese, strappando Eriksen al Tottenham per 20 milioni di euro, Ashley Young al Manchester United per 1,5 milioni di euro e Moses, via Chelsea, che si giocherà le sue chance per il riscatto e dovrà sostituire Lazaro, partito dopo solo sei mesi direzione Newcastle, che potrà riscattarlo per una cifra pari all’esborso della scorsa estate. Oltre al prestito del giovane Dimarco al Verona, i nerazzurri hanno piazzato Gabigol per circa 17 milioni e Politano al Napoli per 23 milioni, tra prestito e riscatto, al termine di una lunghissima telenovela. 

ACQUISTI 
A.Young (d, Manchester United), Moses (c, Fenerbahce), Eriksen (c, Tottenham)

CESSIONI 
Lazaro (c, Newcastle United), Politano (a, Napoli), Dimarco (d, Hellas Verona), Gabigol (a, Flamengo)

JUVENTUS

Non doveva fare nulla la Juventus, ma ha comunque concluso il colpo dell’inverno, strappando all’Atalanta il miglior talento di questa stagione, Kulusevski, per 44 milioni di euro, contando anche i bonus, e chiudendo lo scambio tra Marques e Pereira con il Barcellona. E’ stato svincolato Mandzukic dopo aver passato gli ultimi mesi da fuori rosa, così come Perin, che è tornato in prestito al Genoa, e Pjaca, mandato a giocare all’Anderlecht. Infine, proprio all’ultimo, i bianconeri hanno ceduto Emre Can al Borussia Dortmund, operazione da circa 26 milioni di euro, tra prestito e riscatto. 

ACQUISTI 
Kulusevski (c, Atalanta), Marques (a, Barcellona) 

CESSIONI 
Perin (p, Genoa), Mandzukic (a, Al Duhail), Kwang-Song Han (a, Al Duhail), Emre Can (c, Borussia Dortmund), Pjaca (a, Anderlecht), Pereira (c, Barcellona) 

LAZIO 

Ha provato fino all’ultimo a regalarsi un grande colpo in attacco, ma non ci è riuscita. Meglio non toccare nulla invece di rischiare di rompere il giocattolo. Per questo, i biancocelesti si sono limitati a prestare Berisha in Germania e Durmisi in Francia. 

ACQUISTI 

CESSIONI 
V.Berisha (c, Fortuna Düsseldorf), Durmisi (d, Nizza) 

LECCE

Il Lecce aveva annunciato che avrebbe acquistato un difensore, due centrocampisti e un trequartista, e così è stato. Infatti, dopo aver messo sotto contratto lo svincolato Donati, i pugliesi hanno acquistato in prestito Paz dal Bologna, Deiola dal Cagliari, Barak dall’Udinese e Saponara dal Genoa. Hanno salutato invece La Mantia e Tabanelli, direzione cadetteria. 

ACQUISTI 
Deiola (c, Cagliari), G.Donati (d, svincolato), Saponara (a, Genoa), Barak (c, Udinese), N.Paz (d, Bologna)

CESSIONI 
La Mantia (a, Empoli), Tabanelli (c, Frosinone), Dubickas (c, Gubbio), Benzar (d, Perugia)

MILAN 

Tra le grandi protagoniste di questo mercato bisogna annoverare anche il Milan, che ha chiuso tantissime operazioni, la più importante ovviamente il ritorno dello svincolato Ibrahimovic. Tutte gli altri affari sono stati effettuati solo relativamente alle cessioni, a parte Borini, svincolato. Infatti, all’addio di Reina è seguito l’acquisto di Begovic, alla cessione di Caldara l’arrivo di Kjaer, sempre in prestito. E’ stato accontentato Suso, ceduto al Siviglia in prestito con obbligo di riscatto per un totale di circa 25 milioni, così come Rodriguez, che voleva giocare titolare, andato in prestito al PSV Eindhoven, mentre dopo un solo anno ha salutato Piatek, ceduto per 28 milioni di euro all’Hertha Berlino. Sul gong sono arrivati i sostituti: il giovane Saelemaekers dall’Anderlecht, in prestito con obbligo di riscatto per un totale di 7 milioni, e il rientrante Laxalt dal Torino, dopo che un paio di trattative erano saltate sul più bello. 

ACQUISTI 
Ibrahimovic (a, Los Angeles Galaxy), Kjaer (d, Atalanta), Begovic (p, Qarabag), Saelemaekers (c, Anderlecht), Laxalt (d, Torino)

CESSIONI 
Caldara (d, Atalanta), Reina (p, Aston Villa), Borini (c, Hellas Verona), Suso (a, Siviglia), Piatek (a, Hertha Berlino), Ricardo Rodriguez (d, PSV)

NAPOLI 

E’ stata una rivoluzione, non proprio così silenziosa, quella del Napoli, che ha dovuto cambiare tutto con il nuovo allenatore, acquistando due centrocampisti: Demme dal Lipsia per 12 milioni e Lobotka dal Celta Vigo per 20 milioni. Inoltre, i partenopei hanno deciso di piazzare il colpo Politano dall’Inter, che tra prestito e riscatto costerà circa 23 milioni di euro, e di lavorare già per giugno, acquistando già Rrahmani dal Verona per 14 milioni di euro e Petagna dalla Spal per 17 milioni di euro più bonus, che però concluderanno la stagione nelle loro rispettive squadre. Ceduto finalmente Tonelli, tornato alla Sampdoria in prestito con obbligo di riscatto a 2,5 milioni di euro. 

ACQUISTI 
Demme (c, RB Lipsia), Lobotka (c, Celta Vigo), Politano (a, Inter), Rrahmani (d, Verona), Petagna (a, Spal)

CESSIONI 
Gaetano (c, Cremonese), Tonelli (d, Sampdoria), Ciciretti (a, Empoli) 

PARMA 

Il Parma ha dovuto affrontare due emergenza. La prima legata all’infortunio del proprio portiere, che ha obbligato gli emiliani a strappare Radu ad una forte concorrenza, dopo il suo ritorno all’Inter. La seconda, invece, la cessione di Gervinho in Qatar, per 5 milioni di euro, che ha sconvolto l’ultimo giorno i crociati, che hanno acquistato Caprari e Regini dalla Sampdoria, entrambi in prestito con diritto di riscatto, dopo che avevano aperto la propria campagna acquisti con Kurtic dalla Spal. 

ACQUISTI 
Kurtic (c, SPAL), I.Radu (p, Genoa), Caprari (a, Sampdoria), Regini (d, Sampdoria) 

CESSIONI 
Alastra (p, Pescara), Da Cruz (a, Sheffield Wednesday), Machin (c, Monza), Dezi (c, Virtus Entella), Gervinho (a, Al-Sadd) 

ROMA 

E’ andato via il capitano. Sì, dopo tanti anni di voci, questa volta Florenzi è stato ceduto. La Roma ha dovuto accontentare la richiesta del proprio pupillo di giocare con continuità, prestandolo al Valencia. Per sostituirlo è stato trattenuto Bruno Peres, rientrato dal prestito. Per il resto, sono stati acquistati Villar dall’Elche a titolo definitivo per 4 milioni di euro e in prestito con obbligo di riscatto Ibanez dall’Atalanta e Perez dal Barcellona, rispettivamente operazioni da 10 e 12 milioni di euro. 

ACQUISTI 
Bruno Peres (d, Sport Recife), R.Ibañez (d, Atalanta), Carles Pérez (a, Barcellona), Villar (c, Elche)

CESSIONI 
Antonucci (a, Vitória Setúbal), Florenzi (d, Valencia), Nzonzi (c, Rennes) 

SAMPDORIA 

Si è mossa alla fine la Sampdoria, ma l’ha fatto con prepotenza. Non solo ha rimpiazzato il partente Murillo, ceduto al Celta Vigo in prestito con diritto di riscatto, ma ha piazzato pure Caprari e Regini al Parma, operazioni sempre con la stessa formula del primo, acquistando Tonelli dal Parma, La Gumina dall’Empoli e Yoshida dal Southampton, capitano del Giappone. 

ACQUISTI 
Tonelli (d, Napoli), La Gumina (a, Empoli), Yoshida (d, Southampton), Askildsen (c, Stabaek)

CESSIONI 
Murillo (d, Celta Vigo), Caprari (a, Parma), Regini (d, Parma)

SASSUOLO 

Ha voluto incassa in questo mese il Sassuolo, che ha ceduto Duncan per 15 milioni di euro alla Fiorentina, oltre a prestare Mazzitelli in cadetteria. Si registra il ritorno di Magnani dal Brescia. 

ACQUISTI 
Haraslin (a, Lechia), Magnani (d, Brescia), Gomez (a, Atletico Boston River), Matri (a, Brescia) 

CESSIONI 
Mazzitelli (c, Virtus Entella), Duncan (c, Fiorentina)

SPAL 

La Spal è stata protagonista assoluta di questo mercato, soprattutto nell’ultimo giorno, visto che ha chiuso le operazioni Castro e Cerri con il Cagliari, al quale è andato Paloschi, riportando Zukanovic in Italia, che ha completato la difesa dopo l’arrivo di Bonifazi, spesi ben 10 milioni di euro per strapparlo al Torino, e la cessione di Igor alla Fiorentina per 6 milioni di euro. Dai viola è arrivato in prestito anche Dabo, mentre sono stati ceduti Kurtic al Parma per la stessa cifra e Petagna al Napoli per 17 milioni di euro, che però concluderà la stagione a Ferrara. 

ACQUISTI 
B.Dabo (c, Fiorentina), Bonifazi (d, Torino), Zukanovic (d, Al Ahli), L.Castro (c, Cagliari), Cerri (a, Cagliari)

CESSIONI 
Kurtic (c, Parma), Moncini (a, Benevento), Igor (d, Fiorentina), Paloschi (a, Cagliari), Petagna (a, Napoli)

TORINO 

Solo cessioni per il Torino, che ha piazzato all’ultimo giorno Iago Falque, tornato in prestito al Genoa insieme a Parigini, sciogliendo Laxalt, tornato dal prestito al Milan, dopo aver ceduto per 10 milioni di euro Bonifazi alla Spal. 

ACQUISTI 

CESSIONI 
Buongiorno (d, Trapani), Bonifazi (d, SPAL), Iago Falque (a, Genoa), Laxalt (d, Milan), Parigini (a, Genoa) 

UDINESE

Solo un acquisto per l’Udinese, che ha ripreso Zeegelaar dai “cugini” del Watford, a cui è stato ceduto Pussetto per 8 milioni di euro. Per il resto, solo cessioni per i friulani, che hanno piazzato Opoku all’Amiens e Barak al Lecce in prestito, tra gli altri. 

ACQUISTI 
Zeegelaar (d, Watford)

CESSIONI 
Pussetto (a, Watford), Opoku (d, Amiens), Barak (c, Lecce), Sierralta (d, Empoli) Ingelsson (c, Kalmar), Coulibaly (c, Trapani) 

VERONA 

Il Verona è stato al centro di tantissime operazioni di mercato in questa sessione. E’ arrivato a parametro zero Borini dopo lo svincolo dal Milan e sono stati acquistati in prestito secco Dimarco dall’Inter e Eysseric dalla Fiorentina, con cui è stata chiusa la cessione di Amrabat per oltre 20 milioni di euro, ma che concluderà la stagione con gli scaligeri. Giocherà con la maglia gialloblu fino al termine della stagione anche Rrahmani, già ceduto al Napoli per 14 milioni di euro. 

ACQUISTI 
Borini (c, Milan), Dimarco (d, Inter), Eysseric (c, Fiorentina)

CESSIONI
Tupta (a, Wisla Cracovia), L.Henderson (c, Empoli), Tutino (a, Empoli), Di Gaudio (a, Spezia), Vitale (d, Spezia), Rrahmani (d, Napoli), Amrabat (c, Fiorentina), Bessa (c, Goias) 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia