Calciomercato Fiorentina, non solo Cabral e Piatek: preso anche Alvarez

Calciomercato, Fiorentina scatenata: dopo Cabral e Piatek preso anche il giovane Augustìn Alvarez.

L’obiettivo è rifondare l’attacco: la Fiorentina che sta nascendo, orfana di Dusan Vlahovic passato alla Juventus, ha deciso di voltare drasticamente pagina e di puntare su altri prospetti di valore che possano sin da subito, però, rendere competitiva la squadra.

Chiuso l’acquisto di Hugo Cabral con il Basilea, un’operazione che costerà alla Fiorentina 16 milioni complessivi tra parte fissa (14) e bonus (2), i dirigenti della “Viola” si sono fiondati su Augustìn Alvarez, attaccante uruguaiano classe 2001, che con la maglia del Penarol ha messo dentro 33 gol in 70 presenze (23 solo in questa stagione).

Augustìn Alvarez festeggia la vittoria del campionato col Penarol. Immagine dall’account Instagram del giocatore

I dirigenti della Fiorentina hanno allacciato rapporti con il suo agente, Edgardo Lasalvia, sin da dicembre. L’obiettivo era quello di bruciare la concorrenza degli altri club (tra cui il Milan) e la Fiorentina pare esserci riuscita.

L’accordo col Penarol sembra essere stato raggiunto sulla base di 10 milioni (parte fissa) più bonus. Mentre con il suo agente vige un patto per legare Augustìn a Firenze nei prossimi cinque anni.

Attaccante versatile, che può agire sia da prima punta che come esterno, Alvarez va a completare un tridente d’attacco che ha visto giungere sotto la Fiesole, oltre Cabral, anche Piatek (giunto in prestito dall’Herta Berlino).

La Fiorentina sta iniziando la sua opera di rifondazione. Oltre un passato che si chiama Dusan Vlahovic. Verso un futuro chiamato Europa.