Cagliari, caso doping Joao Pedro: la Procura chiede 4 anni di squalifica

Quattro anni di squalifica. Questa la richiesta shock della procura federale per Joao Pedro, trovato per ben due volte positivo a un diuretico. Il fantasista del Cagliari è stato trovato positivo all’idroclorotiazide in due partite, contro il Sassuolo l’11 febbraio scorso e contro il Chievo il 17 febbraio.

Da qui l’inchiesta federale e la richiesta di squalifica per 4 anni. Il Cagliari, in una nota a margine della richiesta, si è detto stupito dell’entità della condanna proferita dalla procura, assolutamente sproporzionata rispetto a quello che è avvenuto. 

Il club sardo infatti è convinto che della buona fede e della lealtà sportiva di Joao Pedro e dovrebbe fare i conti con una squalifica molto pesante a livello sportivo. Non a caso da quando Joao Pedro è uscito dal giochi, il Cagliari ha iniziato a faticare ed è precipitato nei bassifondi della classifica. La sua tecnica e la sua classe infatti non sono stati rimpiazzati e il gioco del Cagliari ne ha risentito e non poco, sono iniziati i problemi in fase offensiva e la squadra è crollata.

Fonte immagine: Facebook

Adesso per il Cagliari ci sono 4 finali per salvare la stagione e continuare a rimanere in Serie A, una cosa che sembrava scontata a inizio anno e che è adesso invece sembra alquanto improbabile.