Bundesliga, Bayern Monaco-RB Lipsia: scontro diretto per il 1° posto

La resa dei conti è arrivata. Il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti ospita il Lipsia dei miracoli e i riflettori del mondo saranno tutti accesi per una sfida che profuma di scudetto. Le due squadre sono appaiate in vetta a 36 punti e chi riuscirà a portare a casa la vittoria, potrà staccare di 3 punti la diretta rivale per lo scudetto.

La pressione è tutta per il Bayern Monaco, che non può permettersi il lusso di non vincere. Sono mesi che la stampa tedesca e i media di tutto il mondo puntano il dito contro i bavaresi e incensano il Lipsia, capace di tenere testa alla corazzata di Robben e compagni. Entrambe le squadre arrivano alla sfida con un bottino di 11 vittorie, 3 pareggi e una sconfitta e se al Bayern si può imputare di non essere stato impeccabile in alcune partite, la stessa cosa non si può dire che Lipsia, che è andato oltre le più rosee previsioni.

La squadra di Lipsia, di proprietà della Red Bull, ricorda moltissimo il Leicester dell’anno scorso. Grinta, velocità, tecnica e spirito di abnegazione. La classe non è minimamente paragonabile a quella dei bavaresi, ma la solidità e la capacità di soffrire insieme sono qualità che il Lipsia non deve invidiare a nessuno.

La sfida di stasera all’Allianz Arena è interessante anche per altri motivi. Il Bayern Monaco, la squadra più amata e allo stesso tempo odiata della Bundesliga (come la Juventus in Italia) dovrà vedersela contro una delle squadre più odiate in assoluto per colpa della sua proprietà. Red Bull infatti è una multinazionale che non gode di troppa popolarità in Germania e diverse tifoserie hanno esternato il loro risentimento per una squadra commerciale nata nal 2009 e sorretta dai milioni di euro della multinazionale.

Sul campo però ci vanno i giocatori e non i soldi, quindi la sfida di stasera rimane una lotta titanica fra i ragazzi allenati da Hasenhuttl e i campioni pluripremiati del Bayern Monaco. Sulla carta non c’è partita, ma i Tori Rossi del Lipsia non hanno alcuna intenzione di smettere di sognare. La Germania, ancora scossa dagli eventi di Berlino, può ripartire da questa sfida affascinante.

PROBABILI FORMAZIONI

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Martinez, Hummels, Alaba; Alcantara, Vidal; Robben, Muller, Ribery; Lewandowski. All.: Ancelotti.

Lipsia (4-4-2): Gulacsi; Schmitz, Orban, Ilsanker, Bernardo; Kaiser, Sabitzer, Demme, Forsberg; Werner, Poulsen. All.: Hasenhuttl.