Bologna-Juventus 1-4, voti e pagelle: bianconeri in Champions League anche grazie al pari del Napoli !

La Juventus si regala un finale di stagione che ripaga tutte le sofferenze della stagione medesima.

Nell’ultima giornata di Serie A, la banda di Andrea Pirlo espugna con un netto 1-4 il campo del Bologna di Sinisa Mihajlovic, e anche in virtù del contemporaneo pari 1-1 del Napoli contro il Verona, i bianconeri approdano si guadagnano il 4° posto che vuol dire accesso alla prossima edizione della UEFA Champions League.

L’obiettivo minimo stagionale è stato raggiunto dalla Juve.

Adesso comincia il vero futuro dei bianconeri, da quello di Pirlo – sulla via della riconferma – a quello di Cristiano Ronaldo, quanto mai incerto – tenuto in panca per tutta questa ultima partita stagionale.

In assenza di CR7 a prendersi la scena sono gli altri attaccanti bianconeri.

In particolare Morata, autore di una doppietta, e Dybala, abile metronomo a dettare i tempi della manovra.

Suo l’assist per il raddoppio bianconero, un pezzo di bravura, palla al piede sulla fascia destra, a cercare il fondo e a crossare a centro area per la testa di Morata che a porta vuota da due passi non può sbagliare.

Anche il centrocampo in grande spolvero, con un ritrovato Rabiot e il sempre presente Federico Chiesa -unica vera certezza di questa altalenante stagione – a confezionare il vantaggio.

Discesa dalla destra dell’ottimo Kulusevski, cross a centro area per Rabiot che batte a rete, deviazione di Skorupski sulla traversa e tap-in vincente di Chiesa a porta vuota.

Dominio totale bianconero che si concretizza con lo strepitoso contropiede del tris juventino: Dybala in profondità per Chiesa che fa da sponda ancora a Kulusevski il quale smarca Rabiot che a tu per tu con Skorupski ha la freddezza di infilare nell’angolino più lontano.

Nessun gol per Dybala – che ha proprio nel Bologna l’avversario più colpito, ben 7 volte-che è comunque uno dei migliori in campo, a mettere lo zampino in ogni rete dei suoi e che la sfiora nella ripresa, bloccato da Skorupski.

Un finale di campionato quindi di gran carriera per la Juve. Unico neo proprio la rete dell’ex Orsolini, che capitalizza al meglio un pallone vagante in area di rigore.

Juve che quindi salva la stagione. Adesso bisogna pensare al futuro.

Voti e pagelle.

Kulusevski, voto 7.

La fascia destra è sua. Segna anche un gol ma è in netta posizione di off-side.

Rabiot, voto 7.

Ancora un gol e ancora una prestazione convincente. Un giocatore che sta crescendo molto.

Chiesa, voto 7.

Apre le marcature e garantisce sempre la sua spinta propulsiva. Lo abbiamo detto e lo ribadiamo ancora: il futuro della Juve passa soprattutto da lui !

Dybala, voto 7.5

Non segna ma mette lo zampino in tutti i gol, di fatto dettando le trame offensive juventine. Anche lui sulla via della riconferma.

Morata, voto 6.5

Viene chiamato in causa da titolare e la cosa lo esalta.

Pinsoglio, voto 6.

Pirlo gli concede il debutto stagionale, lui subisce il gol di Orsolini ma si mette anche in mostra prendendosi la scena concessa dal tecnico con uno splendido intervento su un sinistro a botta sicura di Musa Barrow.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato