Bologna-Inter, conferenza stampa pre-partita Conte: “Parlare poco e spingere molto, questo ho chiesto ai miei ragazzi”

Un Antonio Conte molto motivato quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Tanti i temi affrontati dal tecnico in vista del match che i suoi affronteranno contro il Bologna.

Sugli avversari: “Affronteremo un Bologna che l’anno scorso sul proprio campo ci ha già messo in grande difficoltà. Non sarà una gara facile. Il loro è un tecnico preparato e che sa come affrontare questo tipo di gare. Voglio che la squadra approcci sin da subito ai match nella maniera più giusta”.

Errori da non commettere: “Parlare. Questo è un errore che non dobbiamo fare. Bisogna stare in silenzio e fare le cose in maniera pratica. Siamo arrivati fin qui con il lavoro, e grazie a questo dobbiamo proseguire nella striscia di vittorie consecutive”.

Conte: i tifosi chiedono la rimozione della sua stella dallo Stadium
Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Giocatori tornati negativi: “Handanovic è quello che ha recuperato prima e quindi sta meglio. Matias l’ho a disposizione da 3 giorni e per noi il suo contributo sarà importante. Per De Vrij devo un po’ capire meglio in merito al suo impiego. Tra questi è stato l’ultimo a recuperare e quello che si è allenato meno. Aspettiamo, ora, anche D’Ambrosio”.

Super Sensi e pienezza della rosa: “Sono felicissimo che Stefano si sia sbloccato sia dal punto di vista fisico che mentale. Arrivati a questo punto della stagione ho bisogno di tutti i miei interpreti per proseguire al meglio. Affronteremo 3 partite in 9 giorni e chi mi conosce sa che per me non esiste il turnover, ma qualcosa dovrò pur cambiarlo di partita in partita”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SNAI

5€ Bonus Scommesse alla Registrazione

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi