Bollettino condizioni Zanardi ore 12:00 22-06-2020

Alle 12:00 di oggi, 22 giugno, è uscito il bollettino medico aggiornato sulle condizioni di Alex Zanardi. Le condizioni rimangono stabili ma gravi, anche se la terza notte trascorsa in terapia intensiva sembra lasciare spazio ad un tiepido raggio di speranza. In questa fase, infatti, più il tempo passa e più il paziente resiste meglio è. Tuttavia, l contempo va ricordato che l’atleta 53enne è in coma farmacologico e rfespira grazie alla ventilazione artificiale, per cui le situazioni rimangono molto serie. Il danno neurologico sarà opportunamente quantificato più avanti, come i danni alla vista e alla respirazioni. Per ora i medici non hanno potuto sciogliere la prognosi riservata.

Fonte: Pinterest

Bollettino aggiornato di Zanardi: le dichiarazioni dei medici

Ci sono situazioni che hanno bisogno solo del tempo per sciogliere i dubbi, per il resto siamo purtroppo impotenti. Questo è uno di quei casi. Il tempo passa, ed i medici sembrano cautamente fiduciosi sulle possibilità di ripresa di Zanardi. Si pensava ad un risveglio che però andrebbe considerato solo nell’arco delle prossime settimane.

“La notte tra domenica e lunedì è passata tranquilla, siamo fiduciosi. Il percorso non sarà breve, avremo bisogno di tempo per valutare Zanardi nelle prossime settimane”, ha dichiarato il responsabile dell’emergenza-urgenza dell’ospedale Le Scotte di Siena, Sabino Scolletta alla serie trasmissiva ‘Agorà’, in onda su Rai 3.

Il bollettino dice così:

Rimangono stabili le condizioni cliniche. La terza notte di degenza in terapia intensiva è trascorsa senza variazioni. Le condizioni cliniche rimangono quindi invariate nei parametri cardio-respiratori e metabolici mentre resta grave il quadro neurologico“. Il paziente – specifica il comunicato – è sedato, intubato e ventilato meccanicamente e la prognosi è riservata”.

“Risveglio? Pensiamo più nei prossimi giorni che nelle prossime ore. Al cervello serve tempo e riposo– ha inoltre detto il Dr. Scolletta, specificando, in seguito, che il risveglio, appunto, permetterebbe anche di valutare il danno neurologico. Nel frattempo, le indagini proseguono, le cure anche e Alex continua a lottare.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Silvia Giorgi

Informazioni sull'autore
Classe 1990, mi sono laureata in Lingue a Bari (ne parlo 4) e appassionata di sport da sempre (ho fatto equitazione per un bel po'). Sin da bambina ho sempre avuto il sogno di diventare una giornalista sportiva. Gli sport che amo di più sono equitazione, pattinaggio su ghiaccio e il motorsport a 360 gradi. Il mio preferito? La Formula 1, ovviamente.
Tutti i post di Silvia Giorgi