Basket, l’Italia torna alle Olimpiadi dopo 17 anni

Impresa dei ragazzi dell’Italbasket che, guidati dal CT Sacchetti. e trascinati dai canestri di Mannion, Pollonara e Fontecchio in serata di grazia, battono la Serbia per 102-95 sul parquet di casa, e strappano il pass olimpico dopo l’argento di Atene.

Hanno saputo regalarci un sogno: i ragazzi dell’Italbasket hanno sfidato, e sconfitto, i giganti della nazionale serba, vicecampione olimpica, sul parquet della Alexsandar Nikolic Hall di Belgrado. Una vittoria schiacciante, che significa partecipazione ai prossimi giochi olimpici. Un’impresa che non riusciva al tricolore sin dall’edizione di Atene 2004.

Allora, sotto la guida di Carlo Recalcati, riuscimmo a raggiungere addirittura un alloro olimpico, grazie all’argento conquistato alle spalle dell’Argentina. Questa sera è toccato a coach Romeo Sacchetti guidare un quintetto di uomini che si sono presentati in campo subito col coltello affilato tra i denti, consapevoli di affrontare un avversario favorito alla vigilia.

Immagine
Immagine presa dall’account Twitter Italbasket

Ciononostante i nostri sono partiti più convinti, chiudendo il primo parziale sul 28-22. La Serbia, forse sorpresa dalla netta superiorità azzurra, riesce comunque a reagire grazie all’esperienza di Danilo Andjusic, che ribalta situazione e punteggio, ma poi chiudono la seconda frazione con un ritardo di 12 punti (57-45).

È nel terzo parziale che l’Italia scava un solco decisivo grazie al cinismo di Pollonara, implacabile sotto canestro. Il subentrato Pajola mette la firma sul +24 azzurro, prima che la Serbia accorci sull’80-63 a fine terzo quarto. L’ultimo periodo vede l’Italia soffrire a pochi secondi dalla fine, quando la Serbia si porta a -7 e il nostro Fontecchio si mangia due tiri liberi per chiudere l’incontro. Poco male, perché i vicecampioni olimpici non riescono nella rimonta e la nostra nazionale strappa un pass per Tokyo.

Un’emozione indescrivibile “Molto più grande di come potessi immaginarla”, dichiara il giovane Mannion a fine gara, con voce rotta dalla commozione. E ora l’Italia tutta chiede a questi cinque eroi un altro sforzo d’immaginazione, per spingersi sin dove oggi non osiamo neanche pensare.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus