Barcellona: troppo Messi per il Levante

Arrembante e inarrestabile Barcellona che fa pokerissimo contro il Levante.

La clamorosa esclusione dai podisti del pallone d’oro, sembra aver rilanciato Lionel Messi. La Pulce è stato protagonista assoluto del 5 a 0 rifilato dal suo Barcellona al Levante. Il numero 10 dei blaugrana è salito in cattedra e ha realizzato una personale tripletta e fornito i due assist per i restanti gol dei catalani. Una serate nelle quali Messi diventa inpossibile da fermare, neanche con le cattive maniera.

La squadra di Valverde è scesa in campo con un 3-4-3 molto offensivo. Come sempre, tra i pali Ter Stegen, con la linea difensiva composta da Pique, Legnelet e Vermalen. A centrocampo la linea era composta, partendo da destra verso sinistra, da Rakitic, Busquets, Vidal e Jordi Alba. Tridente con Messi, Suarez e Dembelè. 

Per la prima mezz’ora, i padroni di casa sono rimasti concentrati, resistendo all’onda d’urto avversaria. Quando però Messi è salito in cattedra, c’è stato poco da fare. In una serata come questa, capiamo veramente che il calciatore è un vero e proprio marziano. Il dualismo con Cristiano Ronaldo non può che esaltare due campioni che abbiamo avuto la fortuna di vedere da vicino.

Tornando invece alla partita, risultato importante per il Barcellona che è sempre più primo in Liga con un vantaggio di tre punti sulle inseguitrici, Siviglia e Atletico Madrid. Il vantaggio invece sugli storici rivali del Real Madrid è di +5.