Atalanta-Inter 0-2, dichiarazioni post-partita Conte: “Partita preparata bene e vinta con merito. A fine stagione parlerò con la società per definire il futuro”

Termina 0-2 per l’Inter il match contro l’Atalanta valido per la trentottesima giornata del campionato di Serie A. Per i nerazzurri a segno D’Ambrosio e Young. Conte termina la stagione al secondo posto.

Un Antonio Conte molto carico ha così analizzato il match nel post-partita: “Penso di aver preparato questa partita nel migliore dei modi, la squadra è stata impeccabile. Durante questi mesi i ragazzi sono cresciuti molto. Chi gioca contro l’Atalanta soffre molto, sempre, questo grazie a Gasperini”

Sul futuro: “Finita la stagione farò le dovute valutazioni insieme alla società. Mi sono sentito poco protetto, adesso invece tutti stanno salendo sul carro ed è una cosa che mi sta davvero poco a genio. L’anno prossimo, se vogliono io resti, dovranno cambiare tante cose”.

Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Numeri top: “Siamo la miglior difesa, il secondo miglior attacco, la squadra che ha meno sconfitte in assoluto. Non c’è da festeggiare perchè non abbiamo vinto nulla, mi limito però a dire che 82 punti non si vedevano da tempo. Devo tutto a questi ragazzi”.

Il possibile arrivo di Messi: “Vi assicuro che tutto ciò che si sente non è vero. Già per avere Lukaku, che anche oggi è stato uno dei mgliori, non avete idea di ciò che ho dovuto passare, figuratevi cosa dovrei fare per avere uno come Messi”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi