Ufficiale, clamoroso addio: Sergio Ramos lascia il Real Madrid dopo 16 anni!

Adesso è ufficiale: Sergio Ramos dice addio al Real Madrid. Dopo 16 vittoriosi anni con i Blancos, il difensore spagnolo saluta il club madrileno. Neanche il rinnovo del contratto con 5 milioni di euro all’anno sembra aver convinto il giocatore che chiude una parentesi molto importante nella sua carriera. Oggi parlerà in conferenza.

Anche le più grandi storie d’amore finisco. Ed è proprio il caso di Sergio Ramos, storico difensore della Nazionale spagnola ma soprattutto del Real Madrid. Con i Blancos ha vinto di tutto e ha visto sedere sulla panchina tantissimi allenatori vincenti. Adesso, però, questa lunga convivenza con il club si interrompe, dopo 16 anni. Sergio Ramos arrivò nel 2005 nella capitale spagnola dal Siviglia.

Nel corso degli anni la sua tecnica e la sua qualità gli hanno fatto guadagnare l’appellativo di miglior difensore d’Europa. Con il Real ha vinto 5 campionati, 4 Champions League , 4 Mondiali per club e con la Roja 2 Europei ed un campionato del mondo. Numeri stratosferici per una delle leggende più grandi di Spagna.

Sergio Ramos Real Madrid

Sergio Ramos, le big sognano

L’ufficialità è arrivato ieri sera mentre il Real Madrid ha comunicato che oggi alle 12:30 ci sarà una conferenza stampa in via telematica dove il giocatore risponderà alle domande. Il Real, d’altra parte, aveva offerto un contratto di 5 milioni di euro ma questo non è bastato al difensore ad accettare. Sergio Ramos, quindi, sarebbe svincolato e le grandi squadre d’Europa già sognano il colpaccio in difesa.

Nei scorsi giorni si era parlato di un contatto telefonico tra José Mourinho ed il difensore per portarlo a Roma ma si trattavano di semplici voci di corridoio. A mettere gli occhi sul giocatore sono club potenti come PSG e Manchester City, che possono offrire cifre alte per l’ingaggio.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione