Indiscrezione clamorosa: giovedì annuncio dell’addio di Allegri alla Juventus?

Una clamorosa indiscrezione trapela dai ‘corridoi mediatici’: Giovedì potrebbe finire il rapporto fra la Juventus e Max Allegri !

La notizia giunge da una fonte che potrebbe essere considerata autorevole, vale a dire Bruno Longhi, noto ex volto di Mediaset oggi opinionista presso vari media.

Nella giornata dell’8 Maggio, Longhi ha rilasciato questa clamorosa dichiarazione durante un’intervista alla trasmissione Top Calcio. 

“Il motivo di cui si parlerà sarà quello di divergenze di mercato”, infarcisce il giornalista, precisando però che un ritorno di Antonio Conte non è assolutamente plausibile, non facendo parte del progetto bianconero.

Notizia che, ora come ora, è da considerarsi solo mero gossip, ancora molto fresca e del tutto priva di conferme.

Fonte una delle pagine “Facebook” di Max Allegri

Quel che è certo è che era fissato l’incontro chiarificatore fra Allegri e il presidente juventino Andrea Agnelli, che Max ha ancora un altro anno di contratto in bianconero ma che è tentato dalle sirene francesi, con il Paris Saint-Germain, in procinto di cambiare allenatore, che sognerebbe il toscano come sostituto.

Le tentazioni francesi potrebbero implicare un altro punto di divergenza fra società e Allegri, oltre a quello di mercato sopra citato, legato a motivi meramente economici: il PSG è notoriamente messo bene sul piano finanziario, e sarebbe disposto a offrire a Max un contratto di 15 milioni di € a stagione, il doppio dell’attuale stipendio, che comunque già lo rende il tecnico più pagato della Serie A

Un’altra, ennesima vicenda, va ad arricchire un’Estate di calciomercato che si annuncia già caldissima, soprattutto, appunto, in merito alla girandola delle panchine. 

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato