Calciomercato Liga: tutti i migliori calciatori in scadenza giugno 2023 in Spagna

Calciomercato, i migliori profili della Liga spagnola in scadenza nel 2023: ci sono Oblak, Benzema e Depay. Se per i primi due il rinnovo appare una formalità, l’olandese resta in bilico. Occasione terzini, tra Bellerin, Gayà e l’usato sicuro Sergi Roberto.

Il calciomercato si è concluso, nella maggior parte dei campionati, lo scorso 31 agosto, ma per diverse squadre continua a tenere banco la questione dei giocatori in scadenza. Sono diversi quelli che il prossimo 30 giugno potrebbero trovarsi senza contratto, e che quindi già nella finestra di gennaio potrebbero accasarsi in un nuovo club a parametro zero.

Focalizzandoci solo sulla Liga spagnola, si scopre come siano ben 112 i giocatori col contratto in scadenza. Diversi tra essi sono degli autentici top player mondiali, anche se il loro profondo legame con i rispettivi club lascia difficile immaginare che possano cambiare casacca. Andiamo a scoprire insieme di chi stiamo parlando.

Logo uffiale della Liga, immagine del profilo della pagina “Facebook” ufficiale della Liga

Real Madrid: Benzema, Kroos, Modric, Asensio, Ceballos, Diaz e Nacho

Sono diversi i giocatori in scadenza nelle file dei campioni d’Europa, a cominciare dal cannoniere Karim Benzema. Il francese, 35 anni a dicembre, resta tuttavia un autentico pupillo di Carlo Ancelotti, e il rinnovo dovrebbe essere mera formalità.

Così come dovrebbe esserlo per Toni Kroos: “Mr Champions League” (sono cinque con due club diversi) è un pilastro del centrocampo delle “Merengues”, e difficilmente deciderà di cambiare sponda.

Un discorso leggermente diverso potrebbe essere fatto per Luka Modric, che giunto alla soglia dei 38 anni (nel 2023), potrebbe anche decidere di provare un’ultima esperienza in carriera, senza che il Real si opporrebbe in maniera categorica alla sua cessione.

Da tenere d’occhio i profili di Asensio, Ceballos, Mariano Diaz e Nacho: i primi tre sono giocatori nel pieno della propria maturità calcistica, tutti in cerca di maggior spazio. Nacho è un difensore esperto che, seppur legato al Real dai tempi della “cantera”, già in passato è stato sul piede di partenza. Potrebbero essere occasioni per la nostra Serie A (Ceballos e Asensio sono stati, d’altronde, recentemente accostati al Milan).

Atletico Madrid: Lemar, Oblak, Felipe e Witsel

Nessun dubbio che il portiere polacco resti nella squadra di cui difende la porta dal 2014. Lemar è uno di quei profili che potrebbe piacere in Premier League, ma anche per lui la permanenza in Spahgna sembra poco più che una formalità.

Stesso discorso vale per il brasiliano Felipe, da tre stagioni perno della difesa del “Cholo”. Non dovrebbe essere in discussione neanche la posizione di Witsel: arrivato quest’anno, in scadenza dal Borussia, ha firmato solo per dodici mesi. Simeone lo ha, fin qui, sempre utilizzato, e la sua riconferma appare una inevitabile.

Barcellona: Depay, Busquets, Sergi Roberto e Bellerin

Memphis Depay è stato a lungo corteggiato dalla Juventus, che sembrava a un passo dall’acquistarlo. L’olandese è rimasto in Spagna, tornando al gol contro l’Elche. Non è comunque una prima scelta di Xavi, per cui potrebbe decidere di cambiare squadra già a gennaio.

In scadenza anche due pilastri come Busquets e Sergi Roberto: difficile immaginarli con un’altra maglia (soprattutto Busquets), come per Modric, ma allo stato attuale rappresentanocomunque due “occasioni” da poter cogliere nel mercato di gennaio. Chi effettivamente potrebbe muoversi è Hector Bellerin: tornato dal prestito all’Arsenal, non ha ancora messo piede in campo. In Italia si è detta interessata la Fiorentina. Vedremo se qualcosa si muoverà a gennaio.

José Gaya, Valencia

Chiudiamo con il laterale mancino del Valencia, in passato accostato alla Juventus. Tra i “Pipistrelli” è titolare fisso, ma la voglia di alzare l’asticella potrebbe spingerlo a non rinnovare il contratto. Piace all’Inter, ma si registrano anche gli interessi di Atletico e Barcellona, in patria.