Voti e pagelle Napoli-Liverpool 4-1: spettacolo azzurro al Maradona, Reds annichiliti

Voti e pagelle Napoli-Liverpool 4-1: Zielinski, Anguissa e Simeone regalano i primi tre punti europei al Napoli. Liverpool umiliato.

Nessuno poteva aspettarsi un esordio del genere per il Napoli. Gli azzurri hanno dominato in lungo ed in largo il Liverpool con uno straordinario 4-1. In un Maradona gremito, la vittoria è stata ancora più memorabile. Il primo ad aprire le danze è stato Piotr Zielinski che ha calciato perfettamente un calcio di rigore. Ai padroni di casa ne viene concesso un altro ancora ma Victor Osimnhen lo sbaglia.

La squadra di Luciano Spalletti non si ferma ed ha ancora fame. Zambo Anguissa trova il 2-0 ed è subito festa azzurra. Gioia anche per Giovanni Simeone al suo primo gol assoluto in Champions League. Il Napoli va al riposo con 3-0 ma dura poco perché poi, nella ripresa, riesce a trovare il 4-0 con Zielinski. Liverpool mai in partita se non con una prodezza di Luis Díaz che firma il 4-1 e rende un po’ meno amara la sconfitta.

Napoli Liverpool

Pagelle Napoli

Migliori

Anguissa 8

Ancora una volta monumentale il centrocampista azzurro. Non ha paura del debutto, anzi. Riesce ad anticipare e a stregare i giocatori inglesi con le sue giocate, tra cui una veronica fantastica. Perfetta l’intesa che ha con Zielinski che lo porta al suo primo gol europeo con la maglia del Napoli. Lo si trova in ogni parte del campo.

Zielinski 8

Non solo la doppietta, il polacco è davvero dappertutto. Freddezza nel battere il calcio di rigore e un tocco sopraffino per il secondo gol. Non è un caso che lo stesso Jürgen Klopp, alla vigilia, abbia tessuto lodi nei suoi confronti definendolo uno dei pilastri del gioco di Spalletti.

Kvaratskhelia 8

Anche per il georgiano il debutto europeo non è un problema. Partecipa alle azioni sia del 2-0 ma soprattutto del 3-0 con un dribbling incredibile. Alexander-Arnold fa fatica nei suoi confronti. Van Dijk gli nega la gioia del gol, salvando sulla linea.

Peggiori

Nessuno

Pagelle Liverpool

Migliore

Luis Díaz 7

L’unica nota positiva del Liverpool è proprio lui. Il colombiano è il più pericoloso tra i Reds e riesce a trovare il gol del 4-1 con una prodezza. Nonostante la pesante sconfitta, ci mette l’anima e cerca di alzare l’umore della squadra che era davvero basso. Fa delle giocate che impensieriscono i difensori azzurri.

Peggiori

Joe Gomez 4

Davvero inguardabile la partita del difensore. Ogni suo errore porta il Napoli ad andare in gol e gli attaccanti fanno ciò che vogliono con lui. Sicuramente l’anello debole della squadra tanto che, nella ripresa, Klopp è costretto a sostituirlo e a far entrare Joël Matip.

Salah 5

Irriconoscibile l’attaccante egiziano, lontano parente dal centravanti straordinario che conosciamo. Sbaglia anche agganci elementari e sente molto la pressione dei gol presi. Non riesce a concentrarsi mentalmente.

Milner 5

Tutta la sua esperienza non si è fatta vedere. Si fa ammonire anche per un fallo evitabile che lo condiziona durante tutta la partita. Non ha lucidezza in alcune giocate e subisce la pressione dei giocatori avversari.

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione