Video gol-highlights Roma-Trabzonspor 3-0 sintesi 26-08-2021

Video gol-highlights Roma-Trabzonspor 3-0, Conference League 2020-21: i giallorossi accedono ai gironi della competizione. Zaniolo torna al gol.

Missione compiuta! La Roma batte il Trabzonspor con un netto 3-0 e accede alla fase ai gironi della Conference League. Buona gara della squadra di Mourinho, guidata dalla regia del capitano Pellegrini. Dai suoi piedi passano trame di gioco di grande qualità, così come sfociano gli assist per i gol dei compagni.

Il Trabzonspor ci prova un paio di volte, gestendo forse troppo nella parte iniziale della ripresa, ma Rui Patricio si dimostra un guardiano attento. La notizia più bella è il ritorno al gol di Zaniolo, che mette il sigillo sulla gara con il pallone del 2-0. Domani i sorteggi. La Roma parte in prima fascia.

Roma-Trabzonspor 3-0 la sintesi del match

La Roma sblocca il risultato dopo venti minuti aridi di emozioni: Cristante si avventa su un tiro ribattuto e, dal limite dell’area, non lascia scampo a Cakir. I turchi approcciano un match molto fisico, spezzettando il gioco con diversi falli.

La Roma va vicina al raddoppio con una triangolazione tra Zaniolo, Abraham e Pellegrini, con quest’ultimo che conclude addosso al portiere. Una buona sovrapposizione di Vina viene premiata da Veretout, ma il laterale viene chiuso da un intervento di Bakasetas in scivolata.

Il Trabzonspor inizia la ripresa all’assalto: Victor Hugo, su azione d’angolo, mette in difficoltà Rui Patricio con un colpo di testa. La Roma risponde con una buona iniziativa di Karsdop, che mette in mezzo un pallone morbido sul quale si avventa Abraham. Solo traversa.

Siopis ci prova da fuori con un tiro che finisce al lato, ma è l’atteggiamento della Roma a non convincere nella prima fase della ripresa. Fatta eccezione per la traversa di Abraham, la squadra giallorossa si abbassa a gestire e deve ringraziare Rui Patricio, che neutralizza una conclusione di Hamsik al volo.

Per venire fuori dal momento di difficoltà, basta una scintilla. A propiziarla è Pellegrini con un lancio illuminante per Nicolò Zaniolo: proprio lui, il talento più puro che manca dal campo dallo scorso settembre, ha difeso il pallone da grande centravanti, spalle alla porta difendendosi dall’attacco del centrale. L’esultanza è il condensato di mesi difficili, con tutta la squadra ad abbracciare un ragazzo che è sicuramente una risorsa ritrovata per il calcio italiano.

Proprio il gol galvanizza Zaniolo, ritrovato nell’atteggiamento, in pressing rabbioso sugli avversari con la grinta dei tempi migliori. Pellegrini distribuisce calcio con tocchi pregevoli, Karsdop è una freccia quando trova campo libero sulla corsia.

Mourinho dà spazio alle “seconde linee” Carles Perez e Shomurodov, con l’uzbeko che manca l’aggancio per il tris ancora una volta servito ottimamente tra le linee da Pellegrini.

Con questi presupposti, il Trabzonspor non può costituire più una minaccia. Anzi, è la Roma a calare il tris: Pellegrini giostra nuovamente il contropiede e scarica verso El Shaarawy, che accarezza con l’esterno destro e poi batte Cakir a giro.

Con questa giocata cala il sipario sulla sfida dell’Olimpico e si apre il palcoscenico della Conference League alla squadra giallorossa. Domani i sorteggi per quella che sarà una partecipazione storica per il calcio italiano.

Roma-Trabzonspor 3-0, video gol-highlights

Roma-Trabzonspor 3-0, il tabellino del match

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdrop, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout (34′ st Villar); Zaniolo (34′ st El Shaarawy), Pellegrini, Mkhitarian (27′ st Carles Perez); Abraham (20′ st Shomurodov).
A disposizione: Fuzato, Calafiori, Raynolds, Kumbulla, Diawara, Bove, Borja Mayoral, Zalewski. Allenatore: Mourinho

TRABZONSPOR (4-3-3): Cakir; Bruno Peres (27′ st Serkan), Edgar lé, Vitor Hugo, Trondsen (27′ st Ismail); Hamsik, Siopis (22′ st Yusuf), Bakasetas; Gervinho (1′ st, Ömür) Cornelius (19′ pt Djaniny), Nwakaeme. 
A disposizione: Erce, Hüseyin, Ahmetcan, Berat, A. Parmak, Yunus, A., Koita. Allenatore: Avci

ARBITRO: Jovanovic

MARCATORI: 20′ pt Cristante, 20′ st Zaniolo, 39′ st El Shaarawy

NOTE: Ammoniti: Veretout, Mancini (R); Siopis , Edgar lé, Djaniny (T). Recupero: 3′ pt, 4′ st.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus