Video gol-highlights Parma-Udinese 2-2: sintesi 21-02-2021

Video gol-highlights Parma-Udinese: i friulani rimontano dal 2-0 al 2-2.

Chiamatela pure occasione sprecata: il Parma sciupa l’opportunità di compiere un bello scatto verso la zona salvezza e si fa rimontare due gol di vantaggio dall’Udinese. Partita dai due volti per la squadra di D’Aversa che aggredisce bene nel primo tempo, sfruttando le fasce e difendendo molto compatta. Poi gli emiliani si abbassano troppo, lasciando spazio alla maggior qualità di De Paul e compagni. Nuytinck fredda i ducali di testa, e rende l’impresa salvezza sempre più difficile.

Parma-Udinese: la sintesi della partita

Pronti via e il Parma si trova subito in vantaggio: al primo affondo sulla sinistra, Pezzella mette un ottimo cross sul quale si avventa, in anticipo, Cornelius che si sblocca dopo sei mesi di astinenza.

D’Aversa prepara molto bene la partita, facendo densità al centro e costringendo l’Udinese ad andare per vie laterali. Così, il gioco dei friulani risulta spesso prevedibile e si appoggia sul lavoro di Llorente nel cuore dell’area di rigore. Lo spagnolo è spesso chiamato a fare sponda per i compagni, ma uno dei suoi inviti viene malamente sprecato da Zeegelaar.

Cornelius, che in fase difensiva si rende utile tamponando Arslan e Pereyra, ha una nuova occasione sull’asse con Pezzella, ma il suo colpo di testa finisce alto.

La squadra di Gotti muove molto bene il pallone grazie alla qualità dei suoi rifinitori, ma non trova le linee di passaggio aperte per far sfociare il suo giro palla in conclusioni verso la porta.

Chi riesce ad attaccare bene l’area avversaria in contropiede è, invece, il Parma: Mihaila viene lanciato sullo scatto e mette in difficoltà Becao che, posizionato male, entra scomposto sulla gamba e causa rigore. Dal dischetto Kucka non sbaglia, nonostante Musso riesca ad intuire la traiettoria.

Gotti dà più peso all’attacco con l’ingresso di Nestorovski per Walace, ma il Parma si rende subito pericoloso con Kucka che va a lambire il palo con una conclusione dalla distanza. Zeegelaar svirgola nuovamente su un cambiogioco di Molina, e l’Udinese non riesce a rientrare in partita.

L’ingresso di Molina sembra dare maggiori soluzioni sulla destra all’Udinese, anche se il Parma fa buona guardia sulle palle alte e la squadra di Gotti si dimostra, di fatto, inoffensiva.

Come accade in questi casi, è uno spunto individuale a sbrogliare la situazione di impasse: De Paul disegna il solito cross col goniometro e va a trovare la testa del neoentrato Okaka, che solo in mezzo all’area non ha difficoltà a bucare Sepe alla prima occasione utile.

Nestorovski toglie il pallone a Brugman sulla trequarti, ma Pereyra scocca un tiro scialbo facilmente bloccato da Musso. Il Parma si trova un po’ schiacciato dalla reazione arrembante dell’Udinese alla ricerca del pari, e D’Aversa decide di aggiungere muscoli in mezzo con Cyprien.

Cornelius riesce a far respirare la squadra dando profondità, ma Mihaila preferisce giocare di fino con Man e pecca un po’ di cinismo. La mole di gioco dell’Udinese viene momentaneamente premiata dal gol di Ouwejan su cross di De Paul. Ma la bandierina dell’assistente spazza via il pareggio perché giudica che la palla sia uscita.

Il Parma spreca in contropiede una chance per chiudere i conti, poi prova a chiudere il fortino mettendo Bruno Alves a presidio della difesa. Proprio l’uomo che dovrebbe dare sicurezza, però, si perde Nuytinck sull’azione successiva e l’olandese pareggia, di testa, su cross di De Paul.

Il Parma, nel finale di partita, si abbassa ancora di più lasciando spazio alle sgroppate dell’Udinese, e quasi rischia di capitolare su un colpo di testa messo fuori di poco da Nestorovski.

Gagliolo avrebbe l’occasione di salvare la giornata su un cross di Cornelius, ma si trova la palla sul piede sbagliato (il destro) e sciupa mandando fuori.

Cyprien ha un ultimo guizzo da calcio piazzato, ma la palla si spegne di poco al di sopra della traversa. Si spengono così le possibilità del Parma di prendere il bottino pieno. La squadra di D’Aversa rimane a meno sei dal Torino, staccata dalla zona salvezza, che ora diventa un’impresa sempre più complicata.

Parma-Udinese video gol e highlights

Parma-Udinese: il tabellino della gara

Parma-Udinese 2-1: 2′ Cornelius (P), 32′ Kucka (P, rigore), 63′ Okaka (U), 80′ Nuytinck (U)

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Bani, Gagliolo, Giu. Pezzella (Laurini 78′); Kucka, Brugman (Cyprien 70′), Hernani (Grassi 64′); Mihaila (Alves 78′), Cornelius, Karamoh (Man 64′). Allenatore: D’Aversa

UDINESE (3-5-1-1): Musso; Becao (Molina 45′), Nuytinck, Bonifazi; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Walace (Nestorovski 45′), Zeegelaar (Ouwejan 67′); Pereyra; Llorente (Okaka 60′). Allenatore: Gotti

Ammoniti: Brugman (P), Cornelius (P), Zeegelaar (U), Bani (P), Musso (U), Mihaila (P), Hernani (P), Man (P), Conti (P), Pereyra (U)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus