Video Gol Highlights Italia-Ungheria 2-1: Sintesi 7-6-2022

Video Gol Highlights Italia-Ungheria 2-1: vincono gli “Azzurri” con gol di Barella e Pellegrini. L’Ungheria riesce solo ad accorciare, su autogol di Mancini.

Italia-Ungheria 2-1, gli “Azzurri” si prendono la vetta del girone di Nations League. Buona vittoria sulla squadra magiara, che all’esordio aveva sorpreso gli inglesi.

Italia in vantaggio alla mezzora, con gol di Barella, e capace di raddoppiare nel finale di tempo, grazie a Pellegrini.

L’autorete di Mancini, nella ripresa, procura qualche patema, ma i danubiani non riescono a pareggiare,

Convocati Italia: le scelte di Mancini.i

La sintesi di Italia-Ungheria 2-1

Italia subito avanti su azione d’angolo: Bastoni svetta di testa, ma Dibusz para senza difficoltà.

La squadra di Rossi aumenta i giri del motore, e prova un tiro dal limite con Nagy: Spinazzola, attento, respinge in angolo.

Szoboszlai ha una nuova occasione da calcio piazzato: il tiro del regista viene, però, ribattuto dalla barriera azzurra.

L’Italia esce dal suo momento di impasse grazie a Gnonto: l’ex Inter prova un tiro a giro col destro, accentrandosi. La palla finisce fuori.

Ancora “Azzurri” pericolosi da corner: Mancini emula Bastoni, e la sua conclusione di testa impegna nuovamente Dibusz.

L’Ungheria è viva, e ci prova con Sallai: il suo tiro dal limite viene efficacemente respinto da Donnarumma.

Sono gli “Azzurri” a passare in vantaggio con Barella: la mezzala, servita sulla trequarti, spara un destro nell’angolino che non permette a Dibusz di intervenire.

Dopo il vantaggio, gli “Azzurri” sfiorano anche il raddoppio sull’asse Raspadori-Bastoni: l’attaccante del Sassuolo mette in mezzo un pallone, sul quale il centrale non riesce ad intervenire con decisione.

Nel finale di tempo, è Pellegrini a sciupare un’ottima occasione per il raddoppio: sponda di Raspadori per il centrocampista della Roma, che solo davanti a Dibusz, pecca di generosità servendo Gnonto.

Proprio Pellegrini riesce a rifarsi, pochi minuti dopo, capitalizzando un cross di Politano dalla destra. Il centrocampista giallorosso porta così i compagni sul 2-0 all’intervallo.

L’Ungheria si fa vedere nei primi minuti della ripresa con un colpo di testa di Sallai: Donnarumma è bravo a respingere.

L’Italia risponde con un sinistro di Politano dal limite, che fa tremare la traversa.

Incredibilmente, però, l’Ungheria accorcia: Mancini anticipa tutti su un cross di Fiola dalla destra, ma inganna anche Donnaruma.

La squadra magiara prova allora ad alzare il ritmo, ma senza che la difesa italiana corra particolari pericoli.

Solo Donnarumma è costretto ad intervenire su una conclusione di Sallai, mettendo il pallone in angolo. Cambi per Mancini, che lancia all’esordio anche Zerbin.

Sono tre punti importanti, per la nostra Nazionale, che batte una squadra ostica, capace di prevalere sull’Inghilterra all’esordio,

L’Italia si prende la leadership del girone, e prova a mettersi alle spalle la delusione Mondiale.

Highlights e video gol di Italia-Ungheria 2-1

Il tabellino di Italia-Ungheria 2-1

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Mancini, Bastoni, Spinazzola (Dimarco 73′); Pellegrini (Locatelli 67′), Cristante, Barella; Politano (Belotti 73′), Raspadori (Zerbin 84′), Gnonto.

 Ct: Mancini. 

A disposizione: Cragno, Meret, Di Lorenzo, Luiz Felipe, Locatelli, Esposito, Tonali, Belotti, Pessina, Dimarco, Zerbin, Bonucci.

UNGHERIA (5-4-1):  Dibusz; Nego (Fiola 58′), Lang, Orban, At. Szalai, Z. Nagy; Schafer, Szoboszlai, A. Nagy (Styles 58′), Sallai; Ad. Szalai.

Ct: Rossi.

A disposizione: Gulacsi, Szappanos, Kecskès, Fiola, Salloi, Bolla, Barath, Vancsa, Styles, Adam, Spandler, Vecsei.

Marcatori: 30′ Barella (I), 45′ Pellegrini (I), 61′ Mancini (autogol, I)

Arbitro:

Ammoniti: Barella (I)

Espulsi: