Video gol highlights Cosenza-Cremonese 2-0: Sciaudone e Rivière stendono i lombardi

Risultato Cosenza-Cremonese 2-0, 11° giornata Serie B: i calabresi interrompono l’incantesimo e ottengono il loro primo successo interno stagionale ai danni di una compagine grigiorossa in astinenza di vittorie da oltre un mese e apparsa in grave affanno nonostante il cambio di guida tecnica. Il Cosenza parte a razzo, va in gol per due volte in soli dieci minuti con Sciaudone e Rivière e poi gestisce il risultato mancando il tris in alcune circostanza; la Cremonese, invece, passato lo smarrimento iniziale, prova a reagire sfiorando il gol della bandiera nella ripresa, ma non basta. Adesso le due squadre si trovano a stretto contatto in classifica, i lombardi 16° e i calabresi 17°, ad un solo punto di distanza l’una dall’altra.

Cronaca Cosenza-Cremonese 2-0, 11° giornata Serie B

Pronti via, il Cosenza passa subito in vantaggio dopo soli due minuti con Sciaudone, che stacca benissimo sul corner di Carretta e batte Ravaglia con un preciso colpo di testa sotto misura.

La reazione della Cremonese è immediata, ma sulla punizione tagliata di Castagnetti Caracciolo, staccatosi dalla difesa, arriva in leggero ritardo e non riesce a deviare da distanza ravvicinata. Passato lo spavento, i calabresi si ripresentano in avanti e al 10° trovano il raddoppio con Rivière: il franco-martinicano mette in rete da due passi un gran tiro da fuori di Kanouté respinto da Ravaglia e mette ulteriormente nei guai gli ospiti, più storditi che mai.

I cosentini approfittano della situazione e gestiscono il pallone senza problemi andando anche a cercare il tris tramite tiri da fuori che terminano nello spazio profondo e con altri tiri ben più insidiosi di Baez al 16°e di Rivière al 40°, ma Ravaglia non si fa sorprendere e respinge entrambi i tentativi. Il primo tempo termina dopo un minuto di recupero.

I rossoblu iniziano benissimo e sfiorano ancora il terzo gol dopo nemmeno tre minuti dall’inizio della ripresa, ma Baez spreca la ripartenza dei suoi perdendo l’attimo per calciare e, rimontato da un difensore, manda il pallone in curva.

La Cremonese deve dare segni di risveglio e per poco non accorcia le distanze: al 52° Migliore mette in mezzo un cross precisissimo per Arini che impatta di testa e trova il palo. Questa è praticamente l’ultima emozione fino a pochi minuti dal termine visto che il Cosenza d’ora in poi si limiterà a controllare il gioco senza scoprirsi troppo e la Cremonese andrà all’arrembaggio senza produrre mai alcunché di concreto.

Al minuto 85 i calabresi vanno ancora vicini al tris in contropiede, ma Machach, da solo davanti a Ravaglia, si fa rimontare dal portiere. Tre minuti dopo, infine, Perina nega a Soddimo la rete che avrebbe riaperto la partita respingendo il suo colpo di testa angolato. La sfida termina sostanzialmente qui.

Migliori in campo Rivière (7), che si fa valere rendendosi autore del raddoppio e andando anche vicino alla doppietta, e Ravaglia (6), che evita un passivo più pesante ai lombardi con almeno due parate importanti. Male Ciofani (5), non pervenuto.

Tabellino Cosenza-Cremonese 2-0, 11° giornata Serie B

Cosenza (4-3-3): Perina; Bittante, Capela, Idda, Legittimo; Bruccini, Kanouté, Sciaudone; Carretta (71′ Machach), Rivière, Baez (87′ Monaco). Allenatore: Braglia

Cremonese (4-3-1-2): Agazzi; Bianchetti, Caracciolo, Terranova, Migliore; Arini (51′ Ceravolo), Castagnetti (71′ Gustafson), Valzania; Soddimo; Palombi (78′ Mogos), Ciofani. Allenatore: Baroni

Arbitro: Di Martino

Marcatori: 2′ Sciaudone e 10′ Rivière

Ammoniti: Kanouté, Castagnetti, Caracciolo, Bruccini e Perina

Video gol highlights Cosenza-Cremonese 2-0, 11° giornata Serie B

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana