Video Gol Highlights Bologna-Napoli 0-2: Sintesi 17-1-2022

Video Gol e Highlights Bologna-Napoli 0-2, 22° Giornata Serie A: doppietta Lozano

Il Napoli batte il Bologna allo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna nel posticipo pomeridiano della ventiduesima giornata di Serie A, terzo turno del girone di ritorno.

Vittoria fondamentale per i partenopei, che difendono il terzo posto con quarantasei punti, la seconda vittoria consecutiva e il terzo risultato utile consecutivo, accorciando sul secondo posto, ora distante due punti, e sulla capolista, a quattro.

Altra sconfitta per i felsinei, la seconda consecutiva, la quarta nelle ultime cinque partite, in cui hanno collezionato solo tre punti, che li stanzia ad undici punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

Bologna-Napoli, 22° giornata Serie A 17-1-2021.
Bologna-Napoli, 22° giornata Serie A 17-1-2021.

Sintesi di Bologna-Napoli 0-2

Tantissime assenze per Sinisa Mihajlovic, una vera e propria emergenza dovuta ai calciatori positivi al Covid-19, come Santander, Orsolini, Molla, Schouten e Dijks, ai quali si aggiungono il lungodegente Kingsley e i vari Barrow e Mbaye, convocati in nazionale per disputare gli impegni in Coppa d’Africa. Squadra quasi obbligata, dunque, tranne in mediana, dove c’è la sorpresa Viola dal primo minuto al fianco di Svanberg, solo panchina per il rientrante Dominguez, mentre in difesa il trio formato da Soumaoro, Binks, preferito a Medel, e Theate, con De Silvestri e Hickey sulle fasce, proteggeranno Skorupski a porta. In attacco torna Arnautovic dal primo minuto, supportato da Soriano e Sansone sulla trequarti, solo panchina per Skov Olsen e Vignato, non nelle perfetti condizioni psicologiche per i rumors di calciomercato.

Poche novità nella formazione titolare di Luciano Spalletti, orfano di Ospina e capitan Insigne, ma anche di Ounas, Koulibaly e Anguissa, convocati in Coppa d’Africa, mentre torna in panchina Osimhen dopo due mesi. L’unica sorpresa è Lozano nel tridente dei trequarti al posto di Politano, al fianco del rientrante Zielinski e Elmas, alle spalle di Mertens, preferito a Petagna. In mediana torna Fabian Ruiz, che fa accomodare in panchina Demme, al quale è stato preferito Lobotka, mentre in difesa recupera Mario Rui dopo l’infortunio sulla sinistra, con Di Lorenzo dalla parte opposta e Juan Jesus in coppia con Rrahmani, solo panchina per Tuanzebe, al centro, davanti a Meret, che ha un’altra occasione importante per dimostrare il proprio valore.

E’ una partita molto combattuta ed equilibrata nel primo tempo, disputato su ritmi abbastanza intensi. Gli ospiti fanno maggiormente possesso palla, ma i padroni di casa sono ordinati in fase difensiva, reattivi a centrocampo, ma poco propositivi in attacco.

E’ la serata di Lozano, che prima obbliga Skorupski al miracolo e poi riesce a sbloccare il risultato al 20′ minuto trovando il gol del vantaggio su assist di Elmas.

Grande reazione dei padroni di casa, che alzano il baricentro e pressano in maniera più aggressiva, mettendo in difficoltà gli ospiti, che calano molto nel giro della palla e forse mostrano un po’ di stanchezza.

Eppure, nel finale, dopo l’ammonizione comminata a Soumaoro e la bella conclusione di Arnautovic, facile per Meret, a sfiorare il raddoppio sono gli ospiti con il magico sinistro di Fabian Ruiz, che si stampa sul palo.

Non potrebbe iniziare meglio di così il secondo tempo per gli ospiti, che trovano subito il gol del raddoppio, ancora Lozano al 47′ minuto, che si regala una bellissima doppietta superando il portiere dopo l’assist di Fabian Ruiz, servito da Zielinski.

I padroni di casa provano a cambiare qualcosa inserendo Skov Olsen, Dominguez e Falcinelli al posto di Viola, Sansone e Arnautovic, vengono ammoniti Zielinski e Theate, ma a comandare è sempre Lozano, questa volta Skorupski gli nega la tripletta personale.

Altri cambi: Vignato, Osimhen, Politano ed esordio del giovane Pyythia dentro, fuori Soriano, Mertens, Lozano e Hickey, e, dopo la conclusione imprecisa di Dominguez, anche Demme, Petagna e Ghoulam al posto di Zielinski, Elmas e Fabian Ruiz.

Nel finale c’è ancora tempo per un clamoroso errore sotto porta di Osimhen, per il palo colpito da Svaberg su punizione e per il giallo comminato a Binks.

Highlights e Video Gol di Bologna-Napoli 0-2:

Tabellino di Bologna-Napoli 0-2

Bologna (3-4-2-1): Skorupski 6; Soumaoro 5,5, Binks 6, Theate 6; De Silvestri 6, Svanberg 6,5, Viola 5 (7′ st Dominguez 6), Hickey 6 (27′ st Pyyhtia 6); Soriano 6 (22′ st Vignato 6), Sansone 5 (7′ st Skov Olsen 6); Arnautovic 5,5 (7′ st Falcinelli 6).
Allenatore: Mihajlovic 6


Napoli (4-2-3-1): Meret 6; Di Lorenzo 6, Rrahmani 6,5, Juan Jesus 6,5, Mario Rui 6; Lobotka 7, Ruiz 7 (41′ st Ghoulam sv); Elmas 6,5 (41′ st Petagna sv), Zielinski 7 (35′ st Demme 6), Lozano 7,5 (26′ st Politano 6); Mertens 6 (26′ st Osimhen 6).
Allenatore: Spalletti 6,5


Arbitro: Marinelli
Marcatori: 20′ e 2′ st Lozano (N)
Ammoniti: Soumaoro (B), Zielinski (N), Theate (B), Binks (B)
Espulsi:

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia