Video Gol Highlights Benfica-Ajax 2-2: Sintesi 23-2-2022

Video Gol e Highlights Benfica-Ajax 2-2, Andata Ottavi di finale Champions League: segnano Yaremchuk, Tadic e Haller

E’ un pareggio spettacolare tra Benfica e Ajax all’Estadio da Luz di Lisbona nella sfida d’andata degli ottavi di finale di Champions League.

E’ stata una partita a scacchi, ma è ancora tutto aperto, con gli olandesi che possono giocare il passaggio del turno in casa tra quindici giorni, ma non sarà facile contro i portoghesi, che sono ancora in corsa per la qualificazione ai quarti di finale.

Champions Lipsia-Atletico Madrid

Sintesi di Benfica-Ajax 2-2

Out Almeida, Verissimo, Pinho e Seferovic per Nelson Verissimo, che schiera la difesa titolare con Gilberto Grimaldo come terzini e Otamendi e Vertonghen come difensori centrali, a protezione di Vlachodimos. A centrocampo spazio alla sorpresa a Taarabt con Weigl, Everton e Rafa Silva, mentre in attacco c’è Gonçalo Ramos in coppia con Nunez.

Assenze importanti per Erik ten Hag, che deve fare a meno di Ihattaren, Klaiber, Brobbey, Labyad e Stekelenburg. A porta obbligato Pasveer, mentre in difesa Timber e Martinez vengono preferiti a Schuurs e Tagliafico al fianco di Mazraoui e Blind. In mediana il messicano Alvarez giocherà al fianco di Gravenberch e Berghuis, mentre in attacco ci sarà il tridente dei sogni formato da Antony, Haller e Tadi.

E’ una partita molto bella e divertente nel primo tempo, disputato su ritmi molto intensi. Entrambe le squadre giocano molto bene palla al piede, pressano con aggressività e sono molto ordinate e tatticamente frizzantine, con capacità di ribaltare facilmente l’azione.

Al 18′ minuto gli ospiti sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Tadic, su assist di Mazraoui, che verrà anche ammonito, dopo un bello scambio con Haller.

I padroni di casa provano a reagire rendendosi subito pericolosi con Rafa Silva, che preludio al gol del pareggio con l’autorete di Haller al 26′ minuto sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Al 29′ minuto gli ospiti riescono subito a segnare di nuovo tornando in vantaggio proprio con Haller, questa volta su cross di Martinez.

Nel finale i padroni di casa subiscono il contraccolpo psicologico e vanno in completa balia degli ospiti, che provano ad approfittare del momento spingendo sull’acceleratore e sfiorando ancora il gol con Mazraoui e Haller, poco cinici sotto porta, mentre viene ammonito Berghuis.

Il secondo tempo comincia con i gialli di Nunes e Ramos e con la reazione dei padroni di casa, entrati in campo con tutt’altro piglio, dimostrando di voler ribaltare la situazione, anche perché gli ospiti abbassano i ritmi di gioco.

Infatti, i padroni di casa in attacco trovano le giocate di Nunez, Everton e Rafa Silva, che però non trovano la giocata vincente, sia per un attento Pasveer che per assenza di precisione, mentre Vlachodimos si fa trovare pronto su Mazraoui.

Dopo l’entrata in campo di Yaremchuk per Everton, al 72′ minuto è proprio l’ucraino a segnare il gol del pareggio sfruttando il cross di Ramos.

Gli ospiti provano a cambiare qualcosa inserendo Tagliafico e Klaassen per Blind e Gravenberch, mentre Yaremchuk riceve un cartellino giallo, così come Antony, ed entrano anche Paulo Bernardo, Lazaro, Diogo Gonçalves e Rensch per Taarabt, Gilberto, Nunez e Mazraoui.

Highlights e Video Gol di Benfica-Ajax 2-2:

Tabellino di Benfica-Ajax 2-2

BENFICA (4-4-2): Vlachodimos; Gilberto (90′ Lazaro), Otamendi, Vertonghen, Grimaldo; Rafa Silva, Weigl, Taarabt (85′ Bernardo), Everton (62′ Yaremchuk); Nunez (90′ Goncalves), Gonçalo Ramos. All. Verissimo

AJAX (4-3-3): Pasveer; Mazraoui (90’+ 1 Rensch) , Timber, Alvarez, Blind (73′ Tagliafico); Gravenberch (73′ Klaassen), Martinez, Berghuis; Antony, Haller, Tadic. All. ten Hag

ARBITRO: S. Vincic

GOL: 18′ Tadic, 26′ Haller (OG), 29′ Haller

ASSIST: 18′ Mazraoui

AMMONITI: 23′ Mazraoui, 45′ Berghuis, 46′ Nunez, 49′ Ramos, 73′ Yaremchuk, 87′ Antony

ESPULSI: 

NOTE: recupero 7′

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia