Verona-Milan 0-1 Video Gol Highlights: Piatek si sblocca dal dischetto, ma è l’unica cosa positiva

Risultato Verona-Milan 0-1, 3° giornata Serie A: malgrado l’espulsione di Stepinski dopo soli venti minuti, i rossoneri fanno una fatica enorme ad avere la meglio sugli scaligeri, che tengono bene il campo e infastidiscono non poco gli ospiti. Nel primo tempo non c’è niente che sia degno di nota. Nella ripresa i rossoneri fanno qualcosina in più, colpiscono un palo e al 67° passano grazie ad un rigore di Piatek; anche i gialloblu prendono un palo. Nel finale accade di tutto e di più con il nervosismo che cresce fino all’espulsione di Calabria. Alla fine il Milan tiene e guadagna tre punti preziosi che di arrivare al derby con soli tre punti di distacco, 6 a 9; il Verona, che esce tra gli applausi, resta invece a 4.

La sintesi di Verona-Milan 0-1, 3° giornata Serie A

La prima frazione è quasi soporifera per metà tempo: al 20° Stepinski alza troppo la gamba e tocca Musacchio rischiando di colpirlo in pieno volto, inducendo l’arbitro ad ammonirlo; poco dopo, però, Manganiello viene richiamato dagli assistenti e, dopo aver consultato il Var, cambia idea ed estrae il cartellino rosso. Pur giocando in dieci, gli scaligeri tengono e si rendono pericolosi in un paio di circostanze anche se la porta non viene mai nemmeno lambita. Sul primo tempo non c’è altro da dire.

Il secondo parziale è molto più vivo anche grazie all’ingresso di Rebic per uno spento e nervoso Paquetà; è però Calabria ad avere la prima grande occasione al 57° con un tiraccio da fuori che rimbalza maleficamente e sbatte sul palo. Due minuti dopo lo imita Verre, ma questo palo è ancora più clamoroso perché frutto di una bella azione sulla sinistra culminata con un cross perfetto.

Al 65° minuto arriva il rigore: Calhanoglu scambia con Piatek al limite, entra in area e conclude trovando il braccio di Rrahmani tra lui e la porta. Il rigore sembra esserci e, dopo interminabili passati dall’arbitro a consultare di nuovo il Var e sedare gli inferociti padroni di casa, si può battere dal dischetto: è Piatek ad occuparsene e fa centro per la prima volta in questa stagione con una trasformazione impeccabile.

I rossoneri provano a raddoppiare e ci riescono al minuti 83 con ancora Piatek, lesto a ribadire in rete un tiro di Calhanoglu respinto da Silvestri: tuttavia, la rete viene annullata dopo l’ennesima chiamata del Var a causa di una non chiara carica del polacco ai danni del portiere scaligero.

I minuti di recupero concessi sono appena tre malgrado tutte le chiamate del Var e proprio al tramonto della sfida una clamorosa ingenuità di Calabria potrebbe riaprirla: il terzino destro tira già Di Carmine, oltretutto in netto offside al momento del lancio del compagno, e Manganiello torna al video per capire se il fallo è al limite dell’area o dentro. Per fortuna del Milan non è rigore, ma “solo” punizione dal limite, che si rivela senza esito. Calabria viene infine espulso per proteste e così salterà il derby. Dopo un tiro di Lazovic finito fuori, arriva il triplice fischio.

Video gol highlights di Verona-Milan 0-1, 3° giornata Serie A

Il tabellino di Verona-Milan 0-1, 3° giornata Serie A

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrhamani (78′ Tutino), Kumbulla, Gunter; Faraoni, Veloso, Amrabat, Lazovic; Verre (66′ Pessina), Zaccagni (78′ Di Carmine); Stepinski. Allenatore: Juric

Milan (4-3-2-1): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Calhanoglu; Suso, Paquetà (46′ Rebic); Piatek. Allenatore. Giampaolo

Arbitro: Manganiello

Marcatori: 67′ rig. Piatek

Ammoniti: Piatek, Paquetà, Veloso, Gunter, Amrabat, Silvestri e Rebic

Espulsi: 20′ Stepinski e 94′ Calabria

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana