Under 21, video gol-highlights Svezia-Italia 3-0: sintesi 08-09-2020

Video gol-highlights Svezia-Italia under 21: finisce 3-0 con la doppietta di Almqvist e il gol di Henriksson.

Una sconfitta che deve far riflettere: la Svezia batte 3-0 l’Italia nella gara del gruppo A rimettendo in discusione la qualificazione ai prossimi Europei under 21. I ragazzi di Nicolato pagano sicuramente una condizione fisica peggiore rispetto agli avversari, giunti già alla diciottesima giornata nel proprio campionato, ma merito va dato agli scandinavi, col CT Nilsson che ha preparato bene la gara. I ragazzi in maglia gialla hanno atteso gli “azzurrini” negli ultimi metri, chiudendo gli spazi e sfruttando magistralmente le occasioni di contropiede capitate sui piedi dei propri attaccanti. In evidenza il giovane esterno svedese Jesper Karlsson, il quale autore di una grande prestazione sulla fascia sinistra, condita da un assist per il secondo gol di Almqvist.

Svezia-Italia under 21

Svezia-Italia: la sintesi della partita

L’Italia inizia in modo piuttosto propositivo la gara cercando molto l’ampiezza del campo con i due esterni, Sottil e Pellegrini che si propongono molto in fase offensiva, mentre Adjapong rimane più basso. Nonostante la Svezia sembri farsi schiacciare dal giro palla degli “azzurrini”, che si concedono anche qualche finezza, riesce a passare in vantaggio con Almqvist che a porta vuota spinge dentro un cross dalla sinistra di Irandust che entra in area senza incontrare particolare opposizione da Gabbia che lo teneva nell’uno contro uno in questa circostanza. Ancora Karlsson impegna Carnesecchi con un cross insidioso dalla sinistra che costringe il portiere a mettere il pallone in angolo. Passata in svantaggio, la nostra nazionale fatica a trovare spazi pur facendo girare molto il pallone anche perché la Svezia si accorcia facendo pressing sulla nostra cabina di regia e chiudendosi nella propria trequarti, provando a colpire in contropiede: lo fa prima con Karlsson che, arrivato al tiro, la sparacchia alta di destro, poi è lui stesso a far partire l’azione del 2-0 firmato Almqvist (doppietta per lui), sfruttando un errore di Adjapong su duello aereo. Almqvist parte in campo aperto e “fredda” Carnesecchi che non può nulla.

Gli “azzurrini” si fanno vedere con un tiro sparacchiato alto di Zanellato ben servito a rimorchio da Sottil (il migliore dei nostri). Ma è sempre la Svezia a creare pericoli sfondando sulla destra con Bengtsson che serve rasoterra Karlsson in area: l’appoggio per Irandust porta a una conclusione a giro che finisce di poco fuori. L’Italia ha un sussulto sul finale di tempo con una traversa colpita in rovescita da Cutrone, ma poco dopo Isherwood si mangia un gol a porta vuota da situazione di corner e Karlsson dà ancora un saggio della sua pericolosità, con un destro che impegna seriamente Carnesecchi costretto a mettere in angolo.

Nella ripresa Nicolato cambia uomini e modulo inserendo Scamacca e Varnier al posto di Sottil e Maleh. Si passa dunque al 3-4-3 con Adjapong, avanzato a destra, costretto a farsi tutta la fascia per dare una mano in ripiegamento. La Svezia, però, cala il tris con Henriksson su azione di angolo dalla destra: cross in mezzo, Carraro “buca” l’intervento sul pallone e il difensore svedese può finalizzare una sorta di rigore in movimento. Dopo il 3-0 l’Italia ci prova con una scialba conclusione di Pinamonti che non crea problemi a Dahlberg, mentre la Svezia prende ancora più campo cominciando a sciorinare anche una buona circolazione di palla. Continuano ad essere delle vere e proprie spine nel fianco della difesa azzurra Karlsson e Almqvist che anche nella ripresa si confermano gli uomini più pericolosi. Le occasioni migliori l’Italia le crea con Cutrone, imbeccato in area da Zanellato, calcia addosso a Dahlberg e Pinamonti che, lanciato da Scamacca, supera Isherwood e la mette sul palo esterno. Il resto della partita non regala particolari emozioni con il ritmo che si abbassa, visto il passivo, e l’Italia che, pur affacciandosi tanto sulla trequarti, non riesce a trovare punti degni di nota o a creare pericoli. Finisce 3-0 per la Svezia. Una sconfitta che fa male e riapre i giochi qualificazione nel gruppo A. L’impressione è che, comunque, crescendo in condizione con l’avanzare della stagione, questa squadra non possa far altro che migliorare.

Video gol-highlights Svezia-Italia

https://youtu.be/UGuF1OwII2c

Svezia-Italia: il tabellino della partita

Svezia-Italia 3-0: 11′, 29′ Almvqist (S), 51′ Henriksson (S), Pinamonti (I),

SVEZIA (4-4-2): Dahlberg; Bejmo, Isherwood, Henriksson, Kahl; Bengtsson, Erlingmark, Ingelsson, Karlsson (Bjorkengren 89′); Irandust (Nygren 77′), Almqvist (Crona 77′). Allenatore: Nilsson

ITALIA (4-3-3): Carnesecchi; Adjapong (67′ Casale), Del Prato, Gabbia, Pellegrini (67′ Sala); Maleh (Varnier 45′), Carraro, Zanellato; Sottil (Scamacca 45′), Pinamonti, Cutrone. Allenatore: Nicolato

Arbitro: Luis Godinho (Portogallo)

Ammoniti: Henriksson (S), Erlingmark (S), Dahlberg (S), Zanellato (I), Nygren (S)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus