Under 21, Video gol-highlights Italia-Slovenia 2-1: sintesi 03-09-2020

Video Gol-Highlights Italia-Slovenia Under 21. Finisce 2-1 per gli “azzurrini” grazie alle reti su punizione di Colpani e Melegoni. Nel finale accorcia Matko.

L’Italia Under 21 di Nicolato torna in campo dopo mesi di inattività e lo fa vincendo l’amichevole di Lignano Sabbiadoro contro una modesta Slovenia che però riesce a creare qualche apprensione negli ultimi minuti nonostante una doppia espulsione. Una buona prova complessiva degli azzurri, bravi a reggere anche da un unto di vista fisico una partita intera con un solo allenamento nelle gambe e una formazione molto rimaneggiata nel suo undici.

La vigilia è stata infatti contraddistinta dalla minaccia Covid che ha rischiato di far saltare la gara a causa della positività al virus riscontrata da un elemento degli azzurri. Sottopostisi a un ciclo di tamponi, i nostri ragazzi sono risultati tutti negativi e sono potuti scendere in campo oggi per festeggiare quest’iimportante vittoria, ottima per ricominciare e concentrarsi al meglio sulla sfida contro la Svezia che vale punti pesanti in chiave qualificazione.

Italia Under 21, Nicolato

Italia-Slovenia Under 21: la sintesi della partita

Pronti via e l’Italia passa subito in vantaggio con Nicolò Casale che spinge in rete un angolo dalla destra. Il gol viene annullato per carica sul portiere Frelih. L’inizio gara è tutto a tinte azzurre con i ragazzi di Nicolato che spingono soprattutto sulla destra con Sottil che semina il panico tra i difensori avversari. Proprio da un suo cross dalla destra viene servito Esposito che, a porta semivuota, non riesce a segnare di testa. L’Italia utilizza Varnier in posizione di playmaker basso e lascia a Bettella più libertà per avanzare sulla destra. La Slovenia, dal canto suo, tenta di sfruttare soprattutto la propria fisicità e i lanci lunghi a servizio di Celar, ma senza creare alcuna azione per la rabbia di Gliha che si è dimostrato molto dalla prova dei suoi nella prima frazione. L’Italia continua a far girare palla cercando spiragli e riesce a creare un’altra grande occasione con Esposito che serve un filtrante a Raspadori: il tiro del giovane del Sassuolo viene respinto di piede da Frelih.

Sembra che il vantaggio sia solo questione di tempo e così è: da calcio di punizione sulla destra Colpani porta avanti i suoi sfruttando il cattivo posizionamento di Frelih a protezione del suo palo e lo trafigge con un tiro a giro verso lo specchio. Nella circostanza, probabile una leggera deviazione di testa dell’unico uomo in barriera, Cerin. Il raddoppio arriva pochi minuti dopo sempre su punizione, stavolta da posizione centrale, con Melegoni che di destro scavalca la barriera e non lascia scampo a Frelih. La Slovenia prova a rendersi pericolosa con una rimessa a gittata lunga di Karic che però viene messa in corner da Melegoni. Ancora l’Italia riesce a rendersi pericolosa in verticale sull’asse Esposito-Raspadori, bravo a tagliare il campo con un suo movimento: il giocatore del Sassuolo mette in mezzo, sulla respinta di Frelih si avventa Melegoni che viene messo a terra in area, ma non si vede concedere il rigore.

Nel secondo tempo Nicolato varia un po’ le carte in tavola e inserisce alcune forze fresche tra cui il giovane Salvatore Esposito, fratello di Sebastiano, Del Favero per Plizzari, Salcedo e Adjapong. Anche la disposizione in campo degli azzurri si modifica un po’, passando a un più difensivo 3-5-2. La Slovenia cambia qualcosa in attacco inserendo Pisek al posto di uno spento Stor. La musica in campo però non cambia con l’Italia che va ancora vicina al gol grazie a un tiro di Melegoni che viene respinto in tuffo da Frelih. La Slovenia continua ad opporre una resistenza troppo blanda in fatto di pressing, scoraggiata dalla differenza tecnica evidente rispetto agli azzurri. All’inizio della ripresa gli azzurri si mostrano piuttosto intraprendenti soprattutto con Salcedo e Adjapong che creano qualche problema alla retroguardia avversaria. Una delle poche azioni degne di nota della Slovenia arriva da uno spunto personale di Ploj che viene però fermato da un ottimo Casale in scivolata. Nella seconda metà della ripresa l’Italia abbassa un po’ i ritmi, sia per una condizione fisica ancora non ottimale, sia perché inconsciamente appagata dal risultato. La Slovenia allora ne approfitta e accorvia le distanze con Matko bravo a ribadire in rete una respinta di Del Favero su tiro di Medved. Nell’occasione male la difesa azzurra che lascia troppo spazio in profondità agli avversari. Nel finale brutto episodio di antisportività da parte di Karic che, a palla lontana, alza il gomito su Carraro e lo manda a terra. Slovenia che finisce in nove e senza allenatore con l’espulsione di Stojinovic e Gliha per proteste. Nonostante la doppia superiorità numerica, l’Italia soffre negli ultimi cinque minuti con Zalatel che va a colpire di testa e manda di poco fuori il pallone. Gli azzurri riescono a reggere e si portano a casa un’importante vittoria per 2-1 in attesa del primo impegno ufficiale contro la Svezia.

Video gol-highlights Italia-Slovenia Under 21

Arrivano a breve

Italia-Slovenia Under 21: il tabellino della partita

Italia-Slovenia 2-1: 33′ Colpani (I), 37′ Melegoni (I), 77′ Matko (S)

ITALIA (4-3-3): Plizzari; Casale (Carraro 82′), Varnier (Ranieri 72′), Bettella (Cuomo 45′), Tripaldelli; Colpani (72′ Maggiore), Melegoni, Maleh (Adjapong 45′); Sottil (Salcedo 45′), Esposito Seb. ( 45′ Esposito Sal.), Raspadori. Allenatore: Nicolato

SLOVENIA (5-3-2): Frelih; Rom, Brekalo (Ploj 45′), Horvat (Kryeziu 75′), Stojinovic, Karic; Gorenic, Cerin (Zalatel 82′), Sostaric (Medved 45′); Celar (Matko 62′), Stor (Pisek 45′). Allenatore: Gliha

Ammoniti: Salcedo (I), Karic (I)

Espulsi:Karic (S), Stojinovic (S), Gliha (S)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus