Ufficiale, SuperLega: UEFA annulla procedimenti contro Juventus, Barcellona e Real Madrid

Adesso è ufficiale: la UEFA annulla i procedimenti contro Juventus, Barcellona e Real Madrid per la formazione della Superlega. Il tribunale di Madrid ha dato ragione alle tre squadre fondatrici. L’organismo europeo, però, vorrà fare ricorso.

Si ritorna a parlare di Superlega dopo tanto tempo. La notizia della creazione di una nuova competizione aveva travolto completamente il mondo del calcio. Una lega di élite formata solo ed esclusivamente da squadre blasonate, non era stata apprezzata notevolmente dai tifosi, ma in primis dalla UEFA. A dare il via a questa nuova competizione erano state Juventus, Barcellona e Real Madrid.

La UEFA, però, aveva minacciato le squadre di prendere provvedimenti seri nei loro confronti. Questo aveva spinto altri club, tra cui Milan ed Inter, ad abbandonare la neonata lega. Tuttavia, Barcellona, Real Madrid e Juventus non si sono arrese e hanno continuato a far parte del progetto come squadre fondatrici. Il presidente della UEFA, Aleksander Čeferin, aveva promesso dei provvedimenti seri ma non ha avuto la meglio.

Superlega, la UEFA contrattacca

Le tre squadri fondatrici, quindi, si sono appellate al tribunale di Madrid. L’ordinanza del giudice del Tribunale commerciale Madrid, Manuel Ruiz de Lara, prevedeva l’annullamento delle sanzioni nei confronti di Barcellona, Juventus e Real Madrid così come anche i provvedimenti nei confronti degli altri club. Alla fine, le squadre hanno avuto ragione. Ogni punizione è stata completamente eliminata da parte del giudice e alla UEFA non è restato altro che obbedire.

Ma le cose non sembrano essere ancora del tutto terminato. A Nyon si pensa già al contrattacco. La UEFA si è mossa in Spagna ed ha presentato una mozione di ricusazione nei confronti del giudice del tribunale della capitale spagnola. Probabile, dunque, un ricorso alla corte provinciale di Madrid. Il capitolo Superlega, in ogni caso, rimane ancora semiaperto.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione