Ufficiale, nuova bandiera in società: Franco Baresi vicepresidente del Milan

Il 28 ottobre 1997 Franco Baresi aveva salutato il calcio con una toccante partita di addio a San Siro, una magnifica parata di stelle dell’epoca, avente anche finalità benefiche, che radunò tantissimo spettatori già nostalgici di un periodo d’oro recentissimo che il nuovo corso non riusciva proprio ad onorare. Ma la storia è fatta di periodi bui e magici che si avvicendano.

A 23 anni da quell’evento, la leggenda rossonera è stata onorata con la nomina a vicepresidente onorario del Milan, come annunciato dal presidente Paolo Scaroni durante l’assemblea odierna nella quale è stato approvato il bilancio (-195 milioni al 30 giugno) ed è stato nominato un nuovo socio, Mauro Ferrari, rappresentante dell’Associazione Piccoli Azionisti e General Manager Corporate and Finance di Webuild.

Baresi, che dopo la fine dell’attività ha ha intrapreso una breve carriera da tecnico nelle giovanili rossonere, nel 2008 è divenuto dirigente nella sezione marketing e, con l’avvento dei cinesi, è stato nominato brand ambassador. Da oggi un nuovo passo, quello probabilmente definitivo.

Baresi è stato uno dei più grandi liberi di sempre, secondo solo al Kaiser. Esordì nel 1978 e divenne titolare l’anno dopo. Nel 1982, all’inizio della seconda stagione in Serie B, divenne capitano e in pochi anni condusse il Milan sul tetto d’Europa e del mondo sotto la guida di Arrigo Sacchi prima e di Fabio Capello poi.

In nazionale fu campione del mondo nel 1982, ma non giocò mai in quella rassegna poiché nel suo ruolo c’era un’altra leggenda, Gaetano Scirea, ed Enzo Bearzot preferiva utilizzarlo in mediana. Divenne titolare con la gestione di Azeglio Vicini e capitano all’inizio di quella di Sacchi.

La più grande delusione della sua epopea azzurra fu il Mondiale 1994. Sbagliò un rigore in finale contro il Brasile, ma era tornato dopo un’operazione al menisco effettuata dopo essersi infortunato nel corso dell’infernale seconda partita contro la Norvegia. Giocò un match monumentale che avrebbe meritato ben altro esito.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana