Ufficiale: Bosz nuovo allenatore del Borussia Dortmund

Sarà l’ex Ajax colui che sostituirà Tuchel sulla panchina dei tedeschi.

Peter Bosz, 53enne olandese è il nuovo allenatore del Borussia Dortmund. La notizia era nell’aria da giorni e l’ufficialità è arrivata direttamente dal sito del club tedesco, con l’ex Ajax che ha firmato fino al 2019. Il club tedesco ha pagato la clausola di 4.3 milioni di euro presente nel suo contratto.

Peter Bosz (Foto Twitter@BVB)

Il Borussia ha così scelto il successore di Tuchel, che lascia i gialloneri dopo due stagioni e una Coppa di Germania vinta lo scorso 27 maggio battendo in finale l’Eintracht Francoforte. Bosz, reduce da una sola stagione con i Lancieri, portati in finale di Europa League poi persa col Manchester United di Mourinho, ha firmato un contratto fino al 2019.

Il tecnico olandese non era tuttavia la prima scelta del Dortmund, che aveva deciso di puntare inizialmente su Favre, il quale ha però scelto di restare ancora al Nizza. La notizia dell’addio di Bosz – in una stagione comunque positiva per l’Ajax – è stata inaspettata per stampa e tifosi olandesi, dopo un solo anno di permanenza sulla panchina dell’Amsterdam Arena.

Presentato nel primo pomeriggio di ieri ai media tedeschi, ecco le prime parole da neo tecnico del Borussia: “Il Borussia è uno dei più grandi club d’Europa, è un grande onore per me allenare qui. Ho parlato con Watzke e Zorc per oltre tre ore e sono assolutamente sicuro che possiamo lavorare molto bene insieme. Mi hanno convinto che questo è il passo giusto per me a questo punto della mia carriera“.