Ufficiale: Alexis Sanchez e Biraghi all’Inter, Dalbert alla Fiorentina

Doppio colpo in entrata per l’Inter: Alexis Sanchez e Cristiano Biraghi sono due nuovi giocatori dell’Inter. Ufficializzati i due nuovi acquisti dalla società nerazzurra: l’attaccante cileno arriva in prestito secco e gratuito dal Manchester United fino al 30 giugno 2020, con 5 milioni su 12 d’ingaggio al giocatore pagati dall’Inter.

Oltre a un nuovo acquisto, un ritorno nerazzurro: dalla Fiorentina arriva in prestito con diritto di riscatto fissato a 12 milioni, il terzino sinistro Cristiano Biraghi cresciuto proprio nelle giovanili nerazzurre. All’interno di questa operazione girandola di scambi con Dalbert che passa alla Fiorentina in prestito secco. 

In attesa di eventuali nuovi colpi prima della chiusura del mercato fissata al 2 settembre,l’Inter piazza altri due colpi: dal Manchester United, dopo una trattativa durata settimane arriva in prestito secco Alexis Sanchez. L’ex Udinese, Barcellona e Arsenal è il nuovo rinforzo per il reparto offensivo della squadra di Antonio Conte.

Colpo anche in difesa con il ritorno di Cristiano Biraghi, prodotto del vivaio giovanile dell’Inter e poi sempre girato in prestito in varie squadre italiane e estere (Catania, Cittadella,Juve Stabia, Chievo, Granada), nell’estate 2016 viene venduto dall’Inter al Pescara per 5 milioni.

Con gli abruzzesi rimane una stagione, per poi passare in prestito nella stagione 2017/2018 alla Fiorentina, che lo riscatta la stagione successiva per 5 milioni. Con la maglia Viola il terzino sinistro si guadagna la convocazione in Nazionale sotto la guida di Roberto Mancini.

Nell’ambito dell’operazione Biraghi, scambio di prestiti con Dalbert che passa alla Fiorentina in prestito secco: il terzino brasiliano, arrivato nell’estate 2017 per circa 25 milioni dal Nizza, chiude la sua esperienza nerazzurra con alti e bassi senza mai convincere.

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco