Tennis, WTA Toronto: Kenin fa fuori Barty, escono anche Stephens e Giorgi, tutto comodo per Bertens

La seconda giornata del WTA Premier 5 di Toronto si è aperta subito con una grossa sorpresa e nel programma diurno sul Campo Centrale è saltata all’esordio la numero uno del mondo.

Sofia Kenin è l’artefice della grande vittoria di giornata, maturata in rimonta, dopo aver ceduto al tie break un primo set molto equilibrato, contro l’australiana Ashleigh Barty alla secondo sconfitta consecutiva e contro una statunitense dopo il ko di Wimbledon contro Alison Riske.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Con questo risultato Barty dovrà temere, già da oggi, per la prima posizione mondiale visto che Naomi Osaka, con una sola vittoria nel torneo, potrebbe riprendersi la vetta del ranking WTA ma anche la ceca Karolina Pliskova ha le sue chance in questo evento.

Nel frattempo, però, anche la finalista uscente Sloane Stephens ha fatto anzi tempo le valigie con una prestazione terribile, 48 errori non forzati in 90 minuti di gioco, contro la modesta Marie Bouzkova proveniente dalle qualificazioni.

Subito fuori anche le due finaliste del primo evento delle Us Open Series, il WTA Premier di San Josè, ovvero Saisai Zheng ed Aryna Sabalenka sconfitte rispettivamente dalla tedesca Tatjana Maria e dalla russa Anastasia Pavlyuchenkova, in due ed in tre set.

Brutta sconfitta anche per l’ex numero uno del mondo Venus Williams che, in un 2019 fin qui da dimenticare, ha registrato il quarto ko consecutivo nella sfida che ha aperto il programma sul Centrale contro la spagnola Carla Suarez Navarro.

Gran lotta, nella sessione serale, nel derby tutto canadese tra le due beniamine del pubblico di casa, Eugenie Bouchard e la ben più lanciata Bianca Andreescu, campionessa quest’anno ad Indian Wells, con la vittoria della seconda, la più giovane, al terzo e decisivo set.

Infine, successi anche per Donna Vekic, al tie break del terzo e con ben tre match point annullati contro Madison Keys, Victoria Azarenka, con un comodo duplice 6-2 contro Camila Giorgi ed Alison Riske, pure lei vincente dopo tre palle match salvate, contro Maria Sakkari.