Tennis, WTA Dubai: trionfa Simona Halep, sconfitta in volata Rybakina

Simona Halep supera Elena Rybakina e conquista il torneo WTA Premier di Dubai al termine di una finale ricca di emozioni e di buona qualità.

La tennista romena, ex numero uno del mondo, che nel corso del torneo aveva dovuto addirittura annullare un match point, all’esordio, contro la tunisina Ons Jabeur, ha vinto anche in finale ricorrendo al terzo set.

Simona Halep
(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

Halep, dopo aver ceduto il primo parziale sotto i potenti colpi della sua avversaria, la giovane kazaka Elena Rybakina (3-6 6-3 7-6), già alla quarta finale del suo 2020, incappando anche in diversi errori, ha preso via via le misure del match tirando fuori la migliore versione di sè.

Dopo aver pareggiato i conti nel secondo set, Halep ha rimontato un break di svantaggio nel terzo e decisivo set prima di chiudere in suo favore la pratica in un emozionante tie break conclusivo, vinto con il punteggio di 7 a 5.

Per Halep si tratta del primo titolo della stagione e del trofeo numero venti messo in bacheca che le permette di consolidare la seconda posizione mondiale e di guardare nel migliore dei modi al futuro prossimo che, per lei, non sarà il WTA Premier di Doha, per il quale ha dato forfait, ma i tornei americani di Indian Wells e Miami protagonisti del prossimo mese di marzo.