Tennis, ATP: vincono Hurkacz e de Minaur, sconfitto Korda, si ritira Bublik

Sono Alex de Minaur e Hubert Hurkacz i primi due campioni della stagione ATP 2021, il primo ha trionfato sul cemento di Antalya, il secondo, invece, su quello di Delray Beach.

È durata appena sette minuti la finale dell’ATP 250 di Antalya con il trionfo finale de giovane australiano, classe 1999, Alex de Minaur in seguito al ritiro del suo avversario, il kazako Alexander Bublik (2-0 ritiro).

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Bublik, che nel corso del torneo aveva eliminato due azzurri, Salvatore Caruso al primo turno e, soprattutto, Matteo Berrettini nei quarti di finale, si era infortunato alla caviglia già nel corso della sua semifinale, poi comunque portata a termine con successo, contro Jeremy Chardy.

Il tennista kazako ha provato a scendere in campo per giocarsi la finale ma, dopo appena sette minuti, scivolato subito sotto per 2-0, ha dovuto alzare bandiera bianca spianando la strada al quarto titolo in carriera per de Minaur, senz’altro quello conquistato più rapidamente. 

Nella speranza che Bublik possa recuperare il prima possibile per essere al via nella lunga tournée australiana del mese di febbraio, intanto il kazako può consolarsi con il best ranking di numero 45 del mondo mentre de Minaur consolida la sua posizione di numero 23.

Nell’altro evento in programma, l’ATP 250 Delray Beach, secondo trionfo in carriera per il polacco Hubert Hurkacz, protagonista di una settimana letteralmente dominata, senza set persi per strada e super convincente anche in finale contro il giovanissimo Sebastian Korda (6-3 6-3).

(Fonte: Profilo Twitter Hubert Hurkacz)

Dopo aver perso il servizio nel game inaugurale ed essere andato indietro per 1-3, Hurkacz ha trovato un travolgente parziale di cinque giochi a zero facendo suo il primo set. 

Nel secondo, invece, un break nel cuore del parziale ha messo le cose in discesa per il polacco, già vincitore a livello ATP proprio negli Stati Uniti, nel 2019 a Winston-Salem, che poi ha evitato ogni problema strappando ancora il servizio all’avversario nell’ultimo game del match. 

Con questo successo Hurkacz guadagnerà sei posizioni in classifica avvicinando il suo best ranking, sfondando il muro dei primi 30 arrivando alla posizione numero 29, mentre Korda si porterà a ridosso dei primi 100 del mondo, al numero 103, per lui, fin qui, miglior piazzamento.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Triplo Bonus di Benvenuto fino a 115€

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini