Tennis, ATP: Seppi in finale a New York, ora c’è Edmund, Monfils vince ancora a Rotterdam

Tre eventi al maschile tra terra rossa e superfici veloci, tra America ed Europa, con tre finali diverse ma ugualmente interessanti, tra gustose chance e possibilità di confermare il proprio status.

ATP 250 NEW YORK

Decima finale in carriera, prima dal gennaio dello scorso anno, per Andreas Seppi nell’evento indoor newyorchese giunto già alla sua terza edizione.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale#NYOPEN Tennis)

Il tennista azzurro, apparso in buona condizione e complice un tabellone non irresistibile, ha comunque fatto il suo in una settimana decisamente ricca di soddisfazioni che ieri lo ha visto emergere vincitore, nettamente, in due set, contro il qualificato Jason Jung (6-3 6-2).

Adesso Seppi, per provare a conquistare il quarto titolo della carriera, dopo i trionfi ad Eastbourne, Belgrado e Mosca, se la vedrà contro il britannico Kyle Edmund, numero otto del tabellone, che ha piegato in due set il serbo Miomir Kecmanovic (6-1 6-4).

FINALE ATP 250 NEW YORK

ANDREAS SEPPI (ITA) vs (8) KYLE EDMUND (GBR) (H2H 1-4)

ATP 500 ROTTERDAM

Proverà a fare la doppietta e a confermare il titolo conquistato dodici mesi fa il francese Gael Monfils, terza testa di serie del torneo olandese e di nuovo in finale anche in questa edizione 2020.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Monfils, in striscia positiva dopo la vittoria della scorsa settimana nel torneo di casa di Montpellier, ha sconfitto nuovamente, proprio come setti giorni fa, il serbo Filip Krajinovic in due set per centrare l’accesso alla finale (6-4 7-6).

Ora per lui ci sarà un test super interessante contro il giovane canadese classe 2000 Felix Auger-Aliassime che in due set ha piegato lo spagnolo Pablo Carreno Busta (7-6 6-4) complice un’ottima performance al servizio, con 16 ace ed addirittura il 94% dei punti vinti con la prima.

FINALE ATP 500 ROTTERDAM

(3) GAEL MONFILS (FRA) vs FELIX AUGER-ALIASSIME (CAN) (H2H 0-0)

ATP 250 BUENOS AIRES

Come ampiamente prevedibile, alla fine, è andato in scena solo un incontro nella giornata di ieri sul Campo Centrale dell’evento argentino di Buenos Aires.

Diego Schwartzman, infatti, uscito malconcio dalla maratona di quasi quattro ore contro l’uruguaiano Pablo Cuevas, ha annunciato il suo forfait per l’incontro in programma ieri contro il portoghese Pedro Sousa, concedendogli così il pass per la prima finale della carriera.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Oggi Sousa, protagonista di una settimana super fortunata dopo essere stato ripescato in tabellone come lucky loser, sfiderà per il titolo il norvegese Casper Ruud vittorioso in tre set, in rimonta, contro l’argentino Juan Ignacio Londero (4-6 7-5 6-1).

FINALE ATP 250 BUENOS AIRES

(LL) PEDRO SOUSA (POR) vs (8) CASPER RUUD (NOR) (H2H 0-0)