Tennis, ATP e WTA: Pliskova supera Osaka e conquista Tokyo, Bertens vince a Seul, bene anche Thiem

La stagione sta volgendo piano piano al termine e i circuito ATP e WTA iniziano ad assegnare gli ultimi trofei dell’anno tra Asia ed Europa.

WTA TOKYO

Primo successo su una superficie dura per Karolina Pliskova dopo più di un anno, da Doha 2017, in seguito ad una settimana rocambolesca e complessa, chiusa con una performance eccellente.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Karolina Pliskova)

La ex numero uno del mondo ha trionfato nell’atto conclusivo contro la padrona di casa e recente trionfatrice a New York Naomi Osaka in due set.

Senza aver concesso neppure una palla break in tutto il match, con una prestazione impeccabile al servizio, Pliskova ha conquistato il Premier giapponese, secondo titolo stagionale, l’undicesimo della carriera, e riconquistato una posizione in classifica e chance per le WTA Finals di Singapore.

WTA SEUL

Settimo titolo della carriera e terzo di una incredibile stagione per l’olandese Kiki Bertens, anche lei tra le potenziali protagoniste di questo finale di stagione.

Bertens ha sconfitto in tre set l’australiana di origini croate Alla Tomljanovic dimostrando grande fiducia e consapevolezza, maturata al termine di una stagione davvero ottima.

Con questo successo Bertens guadagna una posizione in classifica riportandosi a ridosso delle prime dieci giocatrici del mondo in posizione numero 11.

ATP SAN PIETROBURGO

Poco più di un’ora di gioco per Dominic Thiem per conquistare il terzo titolo della stagione e l’undicesimo in carriera sull’indoor di San Pietroburgo.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale ATP Tour)

Il tennista austriaco ha regolato cedendo appena quattro giochi lo slovacco Klizan autore comunque di un torneo più che positivo.

Alla caccia di un finale di stagione diverso da quello dell’anno scorso quando Thiem arrivò svuotato di ogni energia, questo successo può essere un primo passo verso questo obiettivo.

ATP METZ

Profeta in patria il francese Gilles Simon che nel torneo ATP 250 di Metz conquista il secondo titolo stagionale e numero quattordici della carriera.

Simon, in circa un’ora e venti di gioco, ha sconfitto il tedesco proveniente dalle qualificazioni Bachinger che ha saputo opporre resistenza solo nel primo set perso al tie break.

Per Simon si tratta di un titolo importante perché un po’ inaspettato, in un periodo di forma non esaltante e, soprattutto speciale, perché ottenuto davanti al suo pubblico. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini