Superlega volley maschile: Monza la nuova capolista. Perugia batte Trento

Superlega volley maschile, i risultati della quinta giornata: Monza in vetta alla classifica. A Perugia il big match della giornata.

La Suprlega di volley maschile procede spedita la sua corsa, con i risultati della quinta giornata che si sono prodotti oggi modificando sensibilmente la classifica. In testa troviamo ora la Vero Volley Monza, capace di imporsi 3-0 su Piacenza (25-22; 25-21; 25-17), e staccare una Trento fermata nel big match di giornata da Perugia.

La squadra di Eccheli vola grazie alle prodezze dell’opposto Grozer, oggi a segno con 18 punti e un ottimo 46% in attacco. A Piacenza, comunque tra le sorprese più positive di questo campionato di cui è attualmente terza forza, non sono bastati i 10 punti (47% in attacco) di Thibault.

Logo Superlega maschile volley

Scrivevamo di Perugia e di una vittoria convincente contro l’Itas Trentino, in quello che era il match di cartello di questa giornata. Il 3-0 (25-12; 25-21; 25-18) di Giannelli e compagni matura anche grazie a una grande prestazione di Wilfredo Leon. L’attaccante polacco va a segno con 21 punti e un 50% di efficacia che lo rendono una macchina inarrestabile per la Trento di Kaziyski,oggi un po’ in ombra con 5 punti messi a referto.

Risponde bene la Lube Civitanova Marche, che batte 3-0 Milano dopo un match molto combattuto (26-28; 26-28; 23-25). Il tre a zero finale non rende infatti merito alla squadra lombarda, che mette in mostra un Patry da 19 punti e 38% in attacco, e uno Jaeschke da 14 punti, col 43% in attacco, ma soprattutto un 75% di rice positiva.

La Lube ha in Simòn il suo top scorer con 13 punti, mentre Juantorena gioca solo un brevissimo spezzone, visti i problemi alla spalla che lo hanno tenuto fuori nelle ultime gare.

Vince anche Modena, trascinata da 17 punti di Leal, con un netto 3-0 su Ravenna (19-25; 17-25; 25-27). Ora i “canarini” sono settimi, a un punto dalla Kioene Padova che resta a riposo.

Nel match salvezza è Latina ad imporsi 3-1 sulla Tonno Callipo (25-23; 27-25; 20-25; 25-20), grazie ai 23 punti messi a referto dal canadese Maar, e i 21 messi a segno dall’opposto Szwarc. Una vittoria che consente ai pontini di agganciare proprio Modena e Milano a quota 6 punti.

Primi punti per la giovane Verona di Stojcev, con un 3-2 rifilato alla neopromossa Taranto, che lotta ma deve arrendersi al tie (24-26; 25-20; 25-23; 19-25; 15-13). Gli scaligeri salgono così a quota 2 punti in classifica, abbandonando l’ultimo posto occupato ora da Ravenna.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€