Superlega volley maschile, i risultati del ventunesimo turno

Superlega volley maschile, i risultati del ventunesimo turno: la Sir batte 3-2 Modena. Lube dominante contro Ravenna. Trento regola Taranto.

Ventunesima giornata di Superlega volley maschile che vede tutte le “big” imporsi nei rispettivi impegni: Perugia vince il big match contro Modena al tie break (20-25; 28-30; 25-18; 26-24; 13-15). La capolista si affida agli attacchi di Leòn (25 punti col 55% in attacco) e di Anderson (19 punti al 55%). Alla squadra di Giani non bastano i 21 punti di Ngapeth e i 27 di Nimir (due muri e tre aces).

La Lube rosicchia dunque un punto a Perugia, con un agevole 3-0 sul fanalino di coda Ravenna (18-25; 20-25; 21-25). Lo “Zar” Ivan Zaytsev mette a referto 24 punti con un ottimo 70% in attacco.

Logo Superlega maschile volley

Segue in classifica la Trento di Lorenzetti: il 3-0 su Taranto (25-22; 25-19; 25-14) viene propiziato dai 18 punti di capitan Matej (67% di efficacia offensiva) e i 16 punti di Daniele Lavia (due muri e 61% in attacco).

In ottica salvezza, arriva il netto 3-0 della Tonno Callipo su Verona (26-24; 25-14; 25-23), con un Nishida decisivo da ben 19 punti (tre aces e due muri).

Chiude il programma, oltre alla vittoria di Monza su Padova nell’anticipo (21-25; 17-25; 22-25), l’affermazione della Milano di coach Piazza su Latina (21-25; 11-25; 24-26). Decisivi 13 punti di Ishikawa, col 58% in attacco.

Il prossimo turno non prevede big matches, con tutte le squadre di alta classifica impegnate in incontri agevoli, almeno sulla carta.