Spezia-Napoli, Spalletti: “Spezia gara trappola, non bisogna sottovalutarli. Contento per l’affetto dei tifosi”

Alla vigilia della gara tra Spezia e Napoli, Luciano Spalletti ha parlato nella consueta conferenza prepartita. Le parole del tecnico.

Lunch match per il Napoli che sarà ospite dello Spezia. La vittoria contro la Roma ha fatto capire come, anche nelle gare difficili, il Napoli è riuscito a vincere e a portare a casa tre punti fondamentali. Domani l’attenzione non deve calare. Per Luciano Spalletti la gara contro la formazione di Gotti è una gara che può rivelarsi insidiosa, una vera trappola.

I Bianchi non stanno particolarmente brillando ma sono una squadra che può risultare davvero rognosa per il Napoli. All’andata, infatti, gli spezzini avevano costretto il Napoli ad uno 0-0 ma solo al 89′ Raspadori è riuscita a sbloccarla e a portare la vittoria. Allo Spezia servono punti salvezza e questo li porterà a fare la miglior partita di sempre.

Proprio sul poco utilizzo di Raspadori se n’è parlato. L’attaccante azzurro si fa sempre trovare pronto. E’ difficile tener fuor certi giocatori ma è Spalletti, che in base all’allenamento, sceglie chi schierare in campo ad ogni giornata. Tutti i giocatori devono essere fondamentali e il tecnico si impegnerà a mettere in campo la formazione più adeguata.

L’ambiente è carico, così come anche i tifosi. Stanno dimostrando tutti grande affetto e i calciatori hanno voglia di ricambiare tutto questo amore anche in campo. Non si dice nulla per scaramanzia, come fanno i napoletani, ci sono anche altre squadre che vogliono lottare. Spalletti lo sa e chiede calma e lucidità.

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione