Spezia-Juventus 1-4, Pirlo: “Siamo al 60-70%. Nel secondo tempo mostrato voglia di vincere”

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha parlato a Sky dopo la bella vittoria della sua squadra contro lo Spezia. Un successo rotondo per 4-1 dove si è vista una buona Juventus soprattutto nel secondo tempo.

Torna al successo la Juventus che nella sesta giornata di Serie A ha travolto 4-1 lo Spezia allo stadio Dino Manuzzi di Cesena.

Il primo tempo si era chiuso sull’1-1 con le reti di Morata e Pobega, ma nella ripresa la Juventus è scesa in campo famelica ed ha dilagato. A mettersi in mostra è stato Cristiano Ronaldo con una doppietta in soli 45′, con il fuoriclasse portoghese che era appena rientrato dopo lo stop forzato causa Covid-19. Nel mezzo, c’è stata gloria anche per Rabiot che aveva siglato il momentaneo 3-1.

Nonostante ci siano delle cose che vanno migliorate, la Juventus ha giocato una buona partita ed un successo netto era importante per ritrovare serenità. Soddisfatto della prova anche Andrea Pirlo, con l’allenatore della Juventus che a Sky ha sottolineato come la differenza nella ripresa è stata la voglia di portare a casa i tre punti: “Abbiamo fatto una buona partita, dovevamo essere più cattivi nel primo  tempo, doveva chiuderla, abbiamo creato tanto, ma quando non chiudi le partite rimangonos empre aperte e quindi poi contro chiunque giochi rischi di tenere in ballo una partita che poteva già essere ampiamente chiusa. Però nel secondo tempo siamo entrati bene in campo, con la voglia di vincere la partita e Cristiano Ronaldo ci ha dato una mano”.

Oggi si sono viste delle buone cose, ma per vedere la sua Juventus Pirlo ha dichiarato come ci sia ancora di strada da fare. Il tecnico bianconero ha sottolineato come sia una squadra ancora in costruzione e solo con il tempo ed il rientro di tutti i giocatori sarà più facile attuare la sua idea di gioco: “Siamo ancora in fase di costruzione, saremo al 60-70%, abbiamo che rientrino i giocatori per assimilare quello che proviamo durante le settimane e poi piano piano si vedranno anche le situazioni che cerchiamo di proporre”.

La Juventus tornerà in campo in settimana per la terza partita di Champions League dove affronterà il Ferencvaros. Difficile, però, che possa vedersi un tridente offensivo composto da Ronaldo, Dybala e Morata, con Pirlo che ha dichiarato come i primi due non siano nelle migliori condizioni: No, è ancora presto perchè Cristiano viene da 20 giorni di inattività, anche Dybala sta crescendo durante le partite, però adesso vedremo coem staremo nei prossimi giorni e poi decideremo”.

Pirlo si è poi soffermato sulla prestazione di Dybala, anche oggi non del tutto convincente. L’allenatore bianconero ha difeso l’attaccante argentino dicendo che, nonostante la condizione fisica sia precaria, il ragazzo sta migliorando: Dybala ha fatto una buona partita anche lui, gli manca un po’ la condizione, la gamba giusta, però sta crescendo e lo aspettiamo“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei