Serie B, risultati 3° giornata 28-08-2022: il Genoa raggiunge l’Ascoli in vetta, primo stop per Cosenza e Frosinone. Reggina e Bari travolgenti

Benevento-Frosinone 2-1: Forte segna due volte, sbaglia un rigore e firma anche una terza rete, annullata dal VAR al pari di quella di La Gumina. Vano il momentaneo 1-1 di Garritano. Con questo risultato i sanniti si aggiudicano il loro primo successo stagionale costringendo i laziali al primo stop, che costa loro la vetta.

Cittadella-Venezia 1-1: la gara si sblocca nei venti minuti finali, nei quali Cuisance risponde al gol di Antonucci e salva i lagunari dalla sconfitta. Il derby veneto finisce, dunque, in parità.

Parma-Cosenza 1-0: Inglese stende i calabresi e li spinge giù dal primo posto regalando ai ducali la prima vittoria dopo due pareggi di fila.

Perugia-Bari 1-3: entrato nella storia per la celebre scenetta tra Luciano Gaucci e Vincenzo Matarrese, la sfida si conferma caldissima e finisce con quattro gol e un espulso per parte, Ricci e Sgarbi. Gli umbri sbagliano subito un rigore con Olivieri e poi vengono trafitti per due volte dai protagonisti di questo inizio di campionato Folorunsho e Cheddira. Strizzolo accorcia le distanze, ma Antenucci ripristina il doppio vantaggio poco dopo. Anche il Bari trova il primo successo dopo due pareggi consecutivi, mentre il Perugia resta penultimo con un punto.

Pisa-Genoa 0-1: Ekuban espugna l'”Arena Garibaldi” e manda i liguri in vetta insieme all’Ascoli vittorioso ieri a Palermo. Pisani fermi ad un punto.

Reggina-Sudtirol 4-0: in dieci dopo poco più di venti minuti per il rosso comminato a Curto, i sudtirolesi vengono travolti dai gol di Fabbian, Majer, Pierozzi e Lombardi e si confermano ancora troppo morbidi; impressionante il dato difensivo: l’anno scorso in C furono solo 9 i gol subiti in tutto il campionato, mentre ora sono già 8 in sole tre partite. La Reggina, invece, aggancia Frosinone e Cosenza al 2° posto con 6 punti.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana