Serie B, arbitri 24° giornata: Palermo-Brescia a Sacchi, Padova-Foggia a Piscopo

Sarà un turno importantissimo quello che inizierà domani sera con la sfida al vertice tra Palermo e Brescia. le prime due della classe divise da un solo punto. Impossibile dire chi avrà la meglio e il fatto che i lombardi stiano meglio dei siciliani non vuol dire nulla. Un successo garantirebbe ad una delle due la conquista del primo posto, ma un pareggio potrebbe cambiare le carte in tavola per entrambe e permetterebbe ad un buon numero di avversarie di rientrare in corsa per la promozione diretta. La più vicina è il Benevento terzo con 36 punti (a -5 dal Palermo e a -6 dal Brescia). che sabato pomeriggio sarà impegnato in casa contro un Cittadella in lieve calo e costretto a fare bottino pieno per non uscire dalla zona playoff.

Ad un punto dai sanniti c’è il Pescara, quarto con 35 punti, che può beneficiare di eventuali risultati favorevoli, ma dovrà battagliare non poco nel posticipo di lunedì sera in casa del Crotone, che deve risalire la china ed allontanarsi dalla zona retrocessione in cui è impantanato. Apparentemente più agevole è l’impegno casalingo di domenica del Lecce, quarto a pari punti con gli abruzzesi, contro il Livorno, ma occhio a Diamanti. Altrettanto faticoso, infine, sarà per lo Spezia, sesto in classifica con 34 punti, domare domenica sera un Verona arrabbiato e confuso, a – 1 dai liguri e con il più il problema dell’allenatore in bilico dopo un mese e oltre di passi falsi.

Per quanto riguarda il limbo della classifica, anche qui potrebbero esserci profonde modifiche: le squadre ad oggi più vicine alla zona playoff sono Perugia (29 punti), Salernitana (28) e Cremonese (27), ma l’obiettivo principale è tenersi lontano dalle zone calde e le loro sfide di questo turno non sono per nulla agevoli trattandosi di gare esterne a Carpi, Ascoli e Cosenza contro squadre impelagate più o meno pesantemente in zona playout e zona retrocessione. L’avversario messo peggio e dunque più pericoloso è sicuramente la squadra emiliana, attualmente penultima.

Infine, l’altro scontro di cartello del weekend è quello tra Padova e Foggia: i veneti, ultimi in classifica, devono obbligatoriamente vincere per iniziare la risalita, ma i pugliesi, quartultimi a +3, non possono perdere ancora o rischieranno di essere nuovamente risucchiati in piena zona retrocessione. Ad osservare il turno di riposo sarà il Venezia.

Palermo-Brescia (venerdì ore 21): Sacchi
Benevento-Cittadella (sabato ore 15): Di Paolo
Carpi-Perugia (sabato ore 15): Maggioni
Padova-Foggia (sabato ore 15): Piscopo
Ascoli-Salernitana (sabato ore 18): Minelli
Cosenza-Cremonese (domenica ore 15): Baroni
Lecce-Livorno (domenica ore 15): Massimi
Spezia-Verona (domenica ore 21): Pezzuto
Crotone-Pescara (lunedì ore 21): Rapuano

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana