Serie A Basket, Gigi Datome ad un passo dall’Olimpia Milano

Il giocatore della Nazionale, in uscita dai turchi del Fenerbahçe, è vicinissimo al firmare con la squadra di coach Ettore Messina

Sembra ormai questione di ore il ritorno in Italia di Gigi Datome. Il 32enne nativo di Montebelluna, infatti, dovrebbe annunciare tra domani e martedì il suo addio al Fenerbahçe, per accasarsi all’Olimpia Milano di coach Ettore Messina, che si confermerebbe così molto attiva sul mercato.

Della possibilità di un ritorno nel Bel Paese del capitano della Nazionale italiana se ne parlava in realtà già da settimane, ma il contratto con la compagine turca, valido fino al 2022, sembrava costituire un ostacolo quasi insormontabile.

Dopo cinque stagioni, sembra giunta alla conclusione l’avventura in Turchia con il Fenerbahçe per il capitano della Nazionale, Gigi Datome (foto da: youtube.com)

A dare il la alla trattativa è stato in primis l’addio a sorpresa del leggendario coach serbo Zeljko Obradovic, il quale ha deciso di prendersi un anno sabbatico dopo sette anni sulla panchina del Fenerbahçe.

Quindi, e a stretto giro di posta, le voci su un possibile forte ridimensionamento dei Campioni d’Europa 2017, i quali potrebbero dover salutare a breve altri due campioni come il francese Nando De Colo e il greco Kostas Sloukas.

Tornando a Datome, gli ultimi aggiornamenti vedono l’entourage del giocatore al lavoro da un lato con il Fenerbahçe per concordare l’uscita dal contratto in corso, con un colloquio atteso appunto all’inizio della prossima settimana; e dall’altro con l’Olimpia Milano, per mettere nero su bianco il nuovo. La soluzione dovrebbe essere quella di un triennale.

Classe 1987, Datome cresce cestisticamente in Sardegna, nel Santa Croce Olbia, con cui debutta tra i grandi nell’allora Serie B2 a 15 anni, nel 2002/03. Poi passa alla Mens Sana Siena, con cui gioca dal 2003/04 a metà del 2006/07, quando passa a Scafati, con cui resterà anche nel 2007/08. Con Siena Gigi conquista uno Scudetto (2003/04) e una Supercoppa Italia (2004).

Nell’estate 2008 torna a Siena, ma viene girato in comproprietà biennale alla Virtus Roma, con cui resterà fino al 2012/13, divenendo uno dei migliori giocatori della Serie A, al punto di venir nominato prima miglior Under 22 (2008/09) poi MVP (2012/13).

Nell’estate 2013 Datome corona il sogno di tutti i giocatori, europei e non, vale a dire approdare in NBA, firmando con i Detroit Pistons. L’avventura Oltreoceano, però, non è fortunata e si chiude dopo due anni e passaggi anche nell’allora D-League con i Grand Rapids Drive e ai Boston Celtics. In totale, Datome mette assieme 3.4 punti, 1.4 rimbalzi e 0.4 assist in 55 presenze e 8.1 minuti d’impiego medio sul parquet.

Il 14 luglio 2015 comincia la parentesi turca del capitano azzurro, condita dalla vittoria di tre campionati (2015/16, 2016/17 e 2017/18), tre Coppe di Turchia (2016, 2019 e 2020), due Coppe del Presidente (2016 e 2017) e soprattutto dell’EuroLeague 2016/17. A livello personale, arrivano le nomine ad MVP nel campionato (2015/16), in Coppa di Turchia due volte (2019 e 2020) e in Coppa del Presidente (2017), oltre all’inserimento nell’All-EuroLeague Second Team (2015/16).

Con la Nazionale, invece, Datome ha debuttato in Amichevole a Bari contro la Croazia il 2 giugno 2007 (80-73 per gli azzurri). In totale ha in cascina ben 175 presenze e 1.579 punti, prendendo parte a cinque edizioni degli Europei (Spagna 2007, Lituania 2011, Slovenia 2013, 2015 (con fase finale a Lille, Francia) e 2017 (con fase finale ad Istanbul, Turchia)) e ad un Mondiale (Cina 2019).

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo