Serie A 2020-21, I verdetti: capocannoniere, campione, retrocesse, qualificate in Champions, Europa League e Conference League

Tutti i verdetti della Serie A 2020-21, il campionato dominato dall’Inter di Antonio Conte.

La Serie A 2020-21 ha regalato agli appassionati una nuova vincitrice dopo nove anni. L’Inter di Antonio Conte è riuscita a detronizzare la Juventus, autrice di una striscia impressionante di trionfi consecutivi. Colpo grosso per la squadra di Conte, che al secondo anno sulla panchina nerazzurra è riuscito nell’impresa di centrare il bersaglio più prestigioso.

I bianconeri si consolano con la qualificazione in Champions strappata, contro ogni pronostico, all’ultima giornata e col titolo da capocannoniere di “Sua Maestà” Ronaldo.

Inter campione d'Italia vince lo Scudetto

Inter campione d’Italia dopo 10 anni

Titolo più che meritato da parte dei nerazzurri. Gruppo continuo e sempre sul pezzo, guidato da un vero rullo compressore in panchina. Nessun’altra squadra ha saputo tenere il ritmo della “beneamata” che, nel solco delle migliori tradizioni, ha chiuso il torneo con la miglior difesa (38 gol subiti). Passaggi cruciali? Il 2-0 alla Juventus in chiusura di girone d’andata, e il 3-0 nel derby di ritorno contro il Milan.

Cristiano Ronaldo: mister 101 gol e titolo da capocannoniere

Potrebbe essere il suo ultimo anno in Italia, ma Cristiano Ronaldo ha saputo lasciare il segno ancora una volta: a dispetto delle critiche è lui, con i suoi 30 gol, la vera anima della Juventus. Se l’armata di Pirlo è in Champions lo deve quasi esclusivamente al portoghese, che ha segnato un terzo abbondante dei gol di “Madama”. In molti cominciano a considerarlo un lusso per le casse bianconere. Ma, viste le cifre, è un lusso che ci permetteremmo di avere almeno per un altro anno.

Le qualificate in Europa: Juve in Champions all’ultimo respiro. Roma in Conference League

Definiti anche i posti che garantiscono l’accesso alle coppe europee. L’ultima giornata di campionato ha riconsegnato il Milan alla dimensione che gli è più congeniale: la Champions League. Così ha fatto la Juve, che ha approfittato del pareggio casalingo del Napoli contro il Verona per garantirsi un posto tra le migliori d’Europa. I partenopei vanno invece in Europa League insieme alla Lazio, mentre a rappresentarci nella prima edizione della Conference League ci sarà la Roma, che rischia più del dovuto contro lo Spezia, ma alla fine ottiene il massimo risultato col minimo sforzo (un pareggio), per la delusione del Sassuolo che rimane fuori dalle coppe.

Le retrocessioni: in B Benevento, Crotone e Parma

Già decise prima dell’ultimo atto tutte le retrocessioni. A seguire in Serie B Crotone e Parma, condannate già da tempo e mai realmente in lotta per salvarsi, è il Benevento, che ha dilapidato un vantaggio rassicurante sul Cagliari nelle ultime otto giornate. Delusione per la squadra di Inzaghi, capace di esprimere un ottima qualità di gioco nelle prime fasi del torneo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus