Sassuolo: Pirlo il prescelto come nuovo allenatore

L’esonero dalla Juventus non dovrebbe allontanare Pirlo dal palcoscenico della Serie A. Il tecnico bresciano piace al Sassuolo che deve sostituire De Zerbi.

Da un bresciano all’altro: il Sassuolo deve sostituire Roberto De Zerbi, appena volato alla corte dello Shahktar e, per farlo, sta pensando ad Andrea Pirlo. Il “Maestro” ha chiuso la sua prima stagione da pro con un bilancio in pareggio. A due trofei conquistati (Coppa Italia e Supercoppa), fanno da contraltare una deludente campagna europea (eliminato dal Porto agli ottavi di Champions) e un quarto posto raggiunto solo all’ultima giornata, soffrendo.

Tanto basta per meritarsi una nuova occasione in Serie A. Alla guida di un club più piccolo, senza accusare eccessive pressioni da società e tifosi, Pirlo avrebbe spazio e tempo per mettere in pratica le sue idee di calcio. Il tecnico di Brescia ha provato, nei mesi, a dare un’impronta di gioco offensivo alla squadra bianconera, ma i risultati non gli hanno dato ragione.

Ora il Sassuolo sembra disposto a dargli fiducia. Lo farà contando sul supporto della Juventus, pronta a corrispondere a Pirlo parte dell’ingaggio che già percepisce in bianconero (circa 1,8 milioni di euro). La conferma di un interesse da parte del club neroverde è arrivata dall’AD Carnevali, che intervenuto ieri al margine del roadshow del Sole 24 Ore e Confindustria “Innovation Days”, ha definito Pirlo un “Allenatore giovane e con ottime idee”, confermando però che il Sassuolo valuta anche altri profili. Per Pirlo si tratta solo di attendere qualche giorno e aspettare la chiamata giusta. La voglia di riscattarsi e dimostrarsi all’altezza di un campionato come la Serie A c’è. Tanta.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus