Roma-Lazio 1-3, voti e pagelle: Keita uomo-derby. Fazio disastroso, Bruno Peres imbarazzante, De Rossi unico combattente

La Lazio vince 3-1 il derby di ritorno e fa precipitare la Roma a -9 dalla capolista Juventus, mettendo così definitivamente fine ad ogni residua speranza di scudetto per i giallorossi. I biancocelesti mantengono invece ben salda la quarta piazza portandosi a più tre lunghezze dall’Atalanta.

A decidere il match è Keita Balde che mette a segno il primo e il terzo gol, quello che chiude definitivamente l’incontro. Polemiche per il rigore concesso ai giallorossi per una simulazione di Strootman su presunto fallo di Wallace, che regala il provvisorio pareggio alla Roma con De Rossi. Nella ripresa la rete di Basta e il secondo gol di Keita chiudono il match in favore dei biancocelesti. Espulso Rudiger nel finale per un intervento killer su Djordjevic.

Daniele De Rossi

ROMA

I MIGLIORI

SZCZESNY – 6.5: Non perfetto sul gol di Keita, ma poi si riscatta con una serie di parate che tengono a galla la Roma. Il migliore dei giallorossi nonostante i tre gol incassati.

DE ROSSI – 6: Partita non certo da incorniciare per il capitano della Roma, ma almeno prova a metterci quel pizzico di grinta che agli altri manca. Si prende la responsabilità di calciare con freddezza “alla Perotti” un rigore pesante che vale il provvisorio pareggio. Buono in fase di interdizione, quasi nullo in quella offensiva. Nel bene e nel male resta però un leader.

TOTTI – sv: Non ha colpe per questa debacle romanista in cui Spalletti gli concede i soliti 10 minuti o poco più. Il merito del numero 10 giallorosso è invece quello di aver giocato il suo primo derby il 6 marzo 1994 e l’ultimo – forse – il 30 aprile 2017. Leggenda.

I PEGGIORI

RUDIGER – 4.5:  Pochi i cross dalla destra, soffre troppo Keita e Felipe Anderson. La ciliegina sulla torta è il rosso diretto in pieno recupero per un intervento killer e assolutamente gratuito su Djordjevic che gli farà saltare i prossimi importantissimi match.

FAZIO – 4: Derby da dimenticare per il difensore argentino che mette subito il timbro sulla partita con un intervento falloso in area su Lukaku non sanzionato dall’arbitro. Per tutto il match è sempre in ritardo e costantemente fuori posizione. Come se non bastasse è decisiva la sua deviazione sul tiro vincente di Basta.

BRUNO PERES – 3:  E’ lui l’uomo in meno della Roma. Non solo in questo derby ma in tutto l’arco della stagione facendo rimpiangere fin troppo l’assenza di Florenzi. Perde tutti i contrasti e tatticamente è un disastro scegliendo sempre tempi e giocate sbagliate. Imbarazzante.

Keita Balde

LAZIO

I MIGLIORI

STRAKOSHA – 7: Come il suo collega di reparto Szczesny, si mette in mostra con una serie si parate decisive, soprattutto in avvio di gara. Se la Roma avesse segnato in quelle occasioni avremmo sicuramente visto un’altra stracittadina. E’ uno degli uomini migliori del derby e non fa rimpiangere nemmeno per un minuto Marchetti

BASTA – 7: Attento, sulla fascia concede pochissimo spazio ad El Shaarawy. Decisivo il gran gol dalla distanza con il quale riporta in vantaggio i biancocelesti.

BIGLIA – 7.5: Diga del centrocampo laziale: impostazioni, verticalizzazioni e copertura difensiva arrivando sempre primo su tutti i palloni. Cerca anche il gol nel primo tempo.

MILINKOVIC-SAVIC – 7.5: Assist vincente a Keita per il primo gol. Poi è il solito uomo derby che nelle stracittadine dà il meglio di sé: strapotere assoluto, sia fisico che tecnico. Quando si accende il clima derby il serbo c’è sempre. Fuori, ma soprattutto dentro il campo.

KEITA – 8: Inzaghi lo schiera al centro dell’attacco e ogni volta che tocca palla la difesa giallorossa trema. Ne sanno qualcosa Fazio ed Emerson. Orfano ieri del suo partner preferito, Ciro Immobile, segna comunque la doppietta che regala il derby alla Lazio.

VOTI E TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Szczesny 6.5; Rudiger 4.5; Fazio 4 (dal 19’st Perotti 5); Manolas 4.5; Emerson Palmieri 5; De Rossi 6 (dal 28’st Totti sv); Strootman 4.5; Salah 5.5; Nainggolan 5.5; El Shaarawy 5 (dal 1’st Bruno Peres 3) Dzeko 5   All: Spalletti 3

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 7; Bastos 6.5; De Vrji 6.5 (dal 29’st Hoedt 6.5); Wallace 6.5; Basta 7; Parolo 7; Biglia 7.5; Milinkovic-Savic 7.5; Lukaku 6 (dal 43’pt Felipe Anderson 6.5); Lulic 6.5; Keita Balde 8 (dal 42’st Djordjevic sv)   All: Inzaghi 8

Arbitro: Orsato (Schio) 4.5
Marcatori: Keita Balde (L) al 12’pt, De Rossi (R) rig. al 45’pt, Basta (L) al 5’st, Keita Balde (L) al 40’st
Ammoniti: Hoedt, Parolo, Biglia (L)
Espulsi: Rudiger (R) al 47’st

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus