Roma-Juventus, Allegri: “La squadra sta crescendo. Contro la Roma è sempre complicato”

L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Roma. Il tecnico bianconero vede la sua squadra in crescita ed ha sottolineato le difficoltà di questo scontro diretto.

Domani alle ore 18:30 la Roma ospiterà allo Stadio Olimpico la Juventus nella partita valevole per la ventunesima giornata di Serie A.

Entrambe le squadre non arrivano al meglio a questo incontro, con i giallorossi battuti 3-1 dal Milan nell’ultimo turno, mentre i bianconeri hanno ottenuto un deludente 1-1 contro un Napoli molto incerottato. Le due formazioni cercheranno di reagire e conquistare 3 punti pesanti.

Per le due squadre è il secondo scontro diretto e dopo i passi falsi commessi nel turno precedente entrambe sanno di non poter sbagliare. Questa mattina in conferenza stampa, Massimiliano Allegri ha affermato come affrontare la Roma non sarà affatto facile, soprattutto in questo momento: “Domani è sempre Juventus Roma che è sempre una partita complicata perché loro hanno ottime individualità. Poi Mourinho nei momenti di difficoltà, come adesso dopo la sconfitta di Milano, preparerà una grande partita ed è un altro scontro diretto. Dobbiamo fare una bella partita a livello agonistico e tecnico e dobbiamo prepararci bene”.

Una partita, quella di domani, alla quale il tecnico bianconero dovrà però assistere dalla tribuna. Il giudice sportivo ha infatti squalificato Allegri per una giornata per aver rivolto espressioni irrispettose nei confronti di Sozza in Juventus-Napoli. Il tecnico livornese non ha voluto commentare la squalifica, affermando come sono cose che capitano.

Per quanto riguarda la formazione di domani, Allegri ha annunciato che farà alcuni cambi rispetto a giovedì, anche a causa del duro lavoro settimanale, con alcuni giocatori meno lucidi. Il tecnico bianconero non ha fatto sapere se stavolta Paulo Dybala sarà titolare così come Chiesa, con Allegri che ha affermato come va tenuta in conto la loro condizione fisica. Al di là di chi giocherà, Allegri ha chiesto alla squadra di avere lo spirito giusto per affrontare la gara ed ottenere la vittoria.

Il pareggio contro il Napoli è stato deludente per molti aspetti, ma Allegri continua ad essere ottimista. Il tecnico bianconero ha infatti dichiarato come la squadra sia in crescita: “Tutti ci aspettavamo di battere il Napoli per portarci a du punti da loro. Però è uno scontro diretto e siamo rimasti alla stessa distanza. Abbiamo fatto cose buone e cose meno buone. Stiamo crescendopero, stiamo recuperando tanti giocatori. Danilo lunedì sarà completamente recuperato, Dybala e Chiesa stanno meglio e tornato Chiellini. Sono bei segnali perché tra 15 giorni potrei avere la rosa al completo. La squadra ha fatto buone cose, abbiamo subito un gol sciocco però il Napoli è forte ed ha un bel palleggio e noi dovevamo sfruttare meglio alcune situazione offensive”.

Ad Allegri è stato poi chiesto se ci sono similutidini con Mourinho, con il tecnico bianconero che ha fatto i complimenti al tecnico portoghese per il buon lavoro che sta facendo alla Roma, a 3 punti proprio dalla Juventus. Allegri ha poi sottolineato come lui è tornato alla Juventus in un anno dove si sta cercando di costruire una sqadra capace di lottare per lo scudetto. Il tecnico livornese ha ribadito come la squadra stia migliorando e che ci voglia pazienza.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei